La UEFA ha assegnato il Premio del Presidente UEFA ad Arrigo Sacchi

Aleksander Ceferin ha reso omaggio ad Arrigo Sacchi, brillante allenatore di Parma e Milan e considerato uno dei più grandi tattici della storia del calcio. L’italiano si è così aggiudicato il Premio del Presidente UEFA per il 2022.

Dopo aver iniziato la sua carriera in terza divisione, Arrigo Sacchi è succeduto al Milan, vincendo la Coppa dei Campioni due volte di seguito nel 1987 e nel 1988. Ha poi allenato la squadra italiana che lo ha portato alla finale dei Mondiali. Nel 1994 ha perso ai rigori contro il Brasile. Il tattico italiano è noto per essere stato pioniere dell’alta pressione e del gioco diretto.

Alexander Shifrin ha detto:Questo onore premia l’eccellenza professionale e, soprattutto, rende omaggio all’eredità lasciata da personalità eccezionali nel mondo del calcio. Pochissime persone hanno rimodellato la filosofia del calcio come ha fatto Arrigo Sacchi, così si può parlare di due epoche: pre-Saki e post-Saki. Le sue innovazioni tattiche durature costituiscono oggi il punto fermo di qualsiasi guida calcistica e sono state riprodotte da molti allenatori dopo di lui.“.

Questo titolo gli sarà assegnato durante il sorteggio della fase a gironi di Champions League giovedì 25 agosto a Istanbul. L’anno scorso, è stato l’ex attaccante del Chelsea, Didier Drogba, a guadagnarsi il primato.

READ  Stagione "di successo" per AG2R se la tappa vince alla Vuelta

You May Also Like

About the Author: Fina Lombardi

"Fanatico della cultura pop. Ninja zombi estremo. Scrittore professionista. Esperto di Internet".

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.