La Svizzera perde il suo allenatore

La Federazione Svizzera (ASF) ha confermato, lunedì, che Vladimir Petkovic, l’allenatore che ha portato la Svizzera ai quarti di finale dell’ultimo Campionato Europeo, ha chiesto di essere rescisso dal suo contratto con la nazionale per passare al Bordeaux.

“Il direttore sportivo del Girondins de Bordeaux ha contattato il direttore della nostra nazionale, Pierluigi Tammy, per informarlo dell’interesse del club nei confronti del nostro allenatore della nazionale”, ha scritto la Federcalcio sul proprio account Twitter.

Pertanto, sono in corso colloqui tra le parti interessate. Petkovic ha attualmente un contratto con l’ASF che verrà automaticamente prorogato fino alla fine del 2022 se la nazionale si qualificherà per la Coppa del Mondo. Il sindacato ha dichiarato in un secondo tweet su Twitter: “Al momento non ci sono ulteriori dichiarazioni da parte del sindacato”.

Popolare quotidiano un’offerta Lo ha rivelato lunedì mattina Pest, citando Vinicio Fioranelli, “amico intimo dell’allenatore di Nati da anni come agente e amico”.

“Sì, è vero che Vladimir Petkovich ha chiesto il suo rilascio alla fine del suo contratto”, ha spiegato il suo agente.

Secondo il quotidiano, Girondins de Bordeaux, appena acquistato dall’imprenditore ispano-lussemburghese Gerard Lopez, ha contattato il tecnico 57enne meno di dieci giorni fa, considerato il principale artefice del successo del giocatore. Nazionale svizzera.

Strada storica

“Nati” ha fatto un viaggio storico durante Euro 2020, dove ha fallito solo nei quarti di finale contro la Spagna ai rigori, dopo aver eliminato il francese, campione in carica, all’ottavo posto.

Tuttavia, Blake sottolinea di non essere sicuro che la federazione svizzera abbandonerà Vladimir Petkovic, suo allenatore dal 2014.

READ  Laura Sjo, Avvocata dei Segreti Vaticani

“La questione è ancora aperta, perché è molto probabile che l’Asf accetterà solo in cambio di un compenso monetario”, afferma il quotidiano.

Vinicio Fioranelli ha fornito i dettagli dell’attuale contratto del tecnico svizzero.

“Quando Vladimir Petkovic ha prolungato il suo contratto, per un nuovo accordo fino al giorno dopo il Mondiale 2022, una clausola è stata ritirata di comune accordo”.

“Era previsto che l’allenatore potesse andare a un torneo di alto livello, cioè in Germania, Inghilterra, Italia, Spagna o Francia, per una piccola tassa. Tuttavia è stato sottolineato che nessun ostacolo gli sarebbe stato posto se avesse ricevere una simile offerta, spiega Fioranelli.

E aggiunge: “L’agente svizzero ha spiegato che la richiesta di partenza di Petkovic è stata inizialmente respinta dall’ASF”. un’offerta, assicurando che il contratto negoziato con Bordeaux avrà una durata di tre anni.

You May Also Like

About the Author: Malvolia Gallo

"Appassionato di alcol. Piantagrane. Introverso. Studente. Amante dei social media. Ninja del web. Fan del bacon. Lettore."

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *