La questione dei rifiuti italiani è oggetto di un accordo segreto tra Tunisia e Italia

La questione dei rifiuti italiani è oggetto di un accordo segreto tra Tunisia e Italia


Majdi Karbi: La questione italiana dei rifiuti è oggetto di un accordo segreto tra Tunisia e Italia

Il vice di Majdi CarbayHa spiegato che nessuno può raggiungere l’accordo raggiunto tra le autorità tunisine e italiane sui rifiuti Italiano.Non ho la possibilità di fare una domanda al governo o al Ministero dell’Ambiente… Mi sono ritrovato a dover porre domande al governo italiano attraverso la nazionale Italiano “, Contrizione.

Relatore durante il programma Ellis occidentale Su Radio Mosaico FM, Majdi Carbay Ha rivelato che il governo tunisino si è impegnato a sopportare le sanzioni ea immagazzinare container sul suolo tunisino nell’ultimo periodo. Ha spiegato che è stato concluso un accordo segreto tra Tunisia e Italia. Alcuni alti funzionari gli hanno detto che la Tunisia aveva accettato di coprire i suoi costi in cambio di una maggiore flessibilità dall’Italia sull’immigrazione e altre questioni. Si è rammaricato della mancanza di trasparenza da parte tunisina.

Il Le autorità italiane si occupano del trasporto di contenitori per rifiuti in Italia, dello stoccaggio nel porto di Palermo, del trattamento dei rifiuti… Gli esperti hanno affermato che lo stoccaggio dei container costerà circa 26.000 euro al giorno. Italia e Tunisia hanno deciso di trasportare 212 contenitori di rifiuti. La Tunisia ne ha inviati 213. L’ultimo container pieno di spazzatura in fiamme ha portato a un’indagine. Sono rimasti 69 container vuoti sul suolo tunisino “, Ha aggiunto.


SG

Majdi Karbi: La questione italiana dei rifiuti è oggetto di un accordo segreto tra Tunisia e Italia

READ  L'Italia diventa Corno d'Africa 'strategico' - EURACTIV.com

Il vice di Majdi CarbayHa spiegato che nessuno può raggiungere l’accordo raggiunto tra le autorità tunisine e italiane sui rifiuti Italiano.Non ho la possibilità di fare una domanda al governo o al Ministero dell’Ambiente… Mi sono ritrovato a dover porre domande al governo italiano attraverso la nazionale Italiano “, Contrizione.

Relatore durante il programma Ellis occidentale Su Radio Mosaico FM, Majdi Carbay Ha rivelato che il governo tunisino si è impegnato a sopportare le sanzioni ea immagazzinare container sul suolo tunisino nell’ultimo periodo. Ha spiegato che è stato concluso un accordo segreto tra Tunisia e Italia. Alcuni alti funzionari gli hanno detto che la Tunisia aveva accettato di coprire i suoi costi in cambio di una maggiore flessibilità dall’Italia sull’immigrazione e altre questioni. Si è rammaricato della mancanza di trasparenza da parte tunisina.

Il Le autorità italiane si occupano del trasporto di contenitori per rifiuti in Italia, dello stoccaggio nel porto di Palermo, del trattamento dei rifiuti… Gli esperti hanno affermato che lo stoccaggio dei container costerà circa 26.000 euro al giorno. Italia e Tunisia hanno deciso di trasportare 212 contenitori di rifiuti. La Tunisia ne ha inviati 213. L’ultimo container pieno di spazzatura in fiamme ha portato a un’indagine. Sono rimasti 69 container vuoti sul suolo tunisino “, Ha aggiunto.


SG

You May Also Like

About the Author: Malvolia Gallo

"Appassionato di alcol. Piantagrane. Introverso. Studente. Amante dei social media. Ninja del web. Fan del bacon. Lettore".

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *