La prossima estate è in programma un duello tra Italia e Argentina

L’idea è ancora un po’ vaga. Non conosciamo ancora il luogo né l’indirizzo esatto ma il progetto è nato. La UEFA e la CONMEBOL, rispettivamente l’organo di governo del calcio europeo e sudamericano, hanno annunciato martedì che Italia e Argentina si affronteranno nel giugno 2022 come parte di una nuova resa dei conti tra i vincitori del Campionato Europeo e della Copa America. Una partita festiva deve essere organizzata, almeno, per i prossimi tre anni.

Questo duello dovrebbe svolgersi al vertice “durante la finestra internazionale di giugno”, “in un luogo non ancora confermato”, i due corpi identificati in un comunicato stampa congiunto. Uno shock che dovrebbe preoccupare cinque parigini: gli argentini Messi, Di Maria e Paredes, gli italiani Donnarumma e Verratti.

UEFA e CONMEBOL hanno anche annunciato la volontà di “rafforzare la loro collaborazione”, che attualmente riguarda “le categorie calcio femminile, futsal e giovanile, scambio arbitri e formazione tecnica”, aprendo un ufficio congiunto a Londra.

Il loro obiettivo è sviluppare il calcio “al di là delle loro aree geografiche, come ponte che unisce persone, paesi, continenti e culture” e concordare “altri temi di interesse comune”, hanno spiegato senza ulteriori approfondimenti.

Questo annuncio è solo una coincidenza. Il riavvicinamento tra le due federazioni più potenti del calcio mondiale è già nel mezzo di una guerra per l’influenza con la FIFA. Quest’ultimo prevede di raddoppiare il ritmo della Coppa del Mondo organizzandola ogni due anni, mentre i due organismi continentali difendono lo status quo con un campionato ogni quattro anni per mantenere il prestigio del torneo.

UEFA e Conmebol sono supportati da diversi campionati nazionali, associazioni di tifosi e l’associazione dei giocatori in FifPro. Di fronte a questo fronte, la FIFA sta beneficiando del sostegno di ex giocatori e allenatori, come Arsene Wenger, e della maggioranza potenzialmente silenziosa dei piccoli paesi, che fanno molto affidamento sulla mana dei Mondiali, tra le 211 federazioni con cui si consulterà … questo giovedì.

READ  The Baltimore Ravens celebrate the Tennessee Titans motto about "team unity", not disrespect

You May Also Like

About the Author: Fina Lombardi

"Fanatico della cultura pop. Ninja zombi estremo. Scrittore professionista. Esperto di Internet."

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *