La prima Xbox (dal 2001) mantiene ancora un piccolo segreto per ultima …

Alcune persone lo ricordano, il 14 marzo 2002, La prima console per videogiochi di Microsoft È stato commercializzato in Europa. La Xbox, lanciata a metà novembre 2001 negli Stati Uniti, è stata lanciata nei negozi con la sua imponente console, ma anche con una gamma piuttosto allettante, come Dead or Alive 3, Oddworld: Munch’s Odyssey, Project Gotham Racing e (Soprattutto) Halo è apparso al lancio.

Easter egg per la prima Xbox, scoperto 20 anni dopo

Tra pochi mesi festeggeremo i 20 anni della nostra prima Xbox, un evento che Microsoft (speriamo almeno) non dovrebbe perdere. Nel frattempo, a quanto pare pensavamo di aver visitato questa prima console con la firma di Microsoft, ma uno sviluppatore ha voluto confermare che l’uovo di Pasqua, situato all’interno della parte anteriore del dispositivo, non era mai stato scoperto. Nota che l’ultimo aggiornamento della serie Xbox ti consente di goderti uno sfondo in movimento in onore della prima Xbox.

In effetti, gli sviluppatori dell’epoca si divertivano a mantenere un piccolo segreto al centro dell’interfaccia Xbox. Un segreto ben conservato perché quest’ultimo è stato scoperto solo 20 anni dopo, ma dobbiamo ammettere che senza l’aiuto di uno sviluppatore, quest’ultimo potrebbe non essere mai stato rivelato.

In effetti, per attivare questo misterioso uovo di Pasqua, è necessario impegnarsi in una manipolazione alquanto limitata. Il processo consiste nell’inserire un CD audio nel dispositivo e nel salvarlo nella memoria del dispositivo. Dovresti quindi rinominare l’album in “Timmyyyyyyyyyyyyyyyyyyyyyyyyyyy!Quindi, tornando al menu principale, dovresti andare alla scheda “Sistema”.

L’uovo di Pasqua appare quindi in pieno giorno, incarnando lo spettacolo degli sviluppatori dietro la prima dashboard Xbox, piuttosto che le note legali che di solito appaiono. Quindi, ovviamente, la manipolazione è molto restrittiva e l’intero risultato è in qualche modo aneddotico nella sua interezza, ma è sorprendente vedere che un tale segreto avrebbe potuto essere mantenuto per quasi 20 anni. Ricorda che l’interfaccia Nintendo GameCube Nascondeva anche alcuni segreti divertenti.

You May Also Like

About the Author: Adriano Marotta

"Pluripremiato studioso di zombi. Professionista di musica. Esperto di cibo. Piantagrane.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *