La presentazione della rivista “Ca c’est de la science” al Collège de Valleyfield | Fodrell Solange

Venerdì 13 maggio docenti, studenti e tecnici dei dipartimenti di scienze del Collège de Valleyfield hanno presentato la settima edizione del Scientific Journal in the Natural Sciences, un documento che riassume e fa circolare un riassunto del lavoro per gli ex studenti.

L’evento, svoltosi nella sala espositiva della Biblioteca Armand-Frappier, ha concluso positivamente questa sessione di studio. Con entusiasmo e un pizzico di umorismo, Rose Schweener e Lawrence Lalonde, ex studenti di scienze naturali e membri del comitato editoriale della rivista, hanno rivelato uno per uno gli articoli che daranno forma alla rivista quest’anno. Per il titolo questa è scienza! In tutto 15 articoli hanno attirato l’attenzione di un comitato di selezione e redazione composto da sei docenti e otto studenti.

Questa è scienza! è una rivista con riflessioni accademiche su vari argomenti attuali, ad esempio: la danza delle stelle e dei buchi neri, la mancanza di diamanti, le capacità gustative, i pericoli della “moda” delle diete senza glutine e altro ancora! Questa produzione ha principalmente lo scopo di riferire sulla presenza onnipresente della scienza nella vita quotidiana di tutti. “Questo è un progetto che ci sta a cuore e ogni anno ci permette di sviluppare relazioni diverse con gli studenti e tra i collaboratori, soprattutto con il lavoro di squadra e l’aspetto interdisciplinare che questa produzione richiede”, ha confermato Danny Saint-Pierre, coordinatore del programma di scienze naturali durante l’evento.

Oltre al lancio ufficiale, è stata rivelata una replica a grandezza naturale della nuova copertina della rivista, accolta con standing ovation! L’aspetto grafico della rivista dà sempre un aspetto moderno e professionale che assicura che la versione cartacea di That Science sia indiscutibilmente popolare. Le copie sono già disponibili presso la reception del college e questo autunno saranno distribuite quasi 2.500 copie alle scuole superiori della zona. La rivista è disponibile anche in formato elettronico sul sito web del Collège de Valleyfield all’indirizzo www.colval.qc.ca/sn.

READ  La pandemia ha ridotto la diversità dei virus influenzali

Inoltre, per il secondo anno, la Fondation du Collège de Valleyfield ha assegnato borse di studio di $ 700 a studenti che si sono distinti in questo progetto di rivista accademica.

Il Direttore Generale del Collegio, Susie Grunden, ha colto l’occasione per congratularsi con gli studenti e ringraziare tutti i collaboratori che, ogni anno, permettono ai residenti di comprendere meglio alcuni fenomeni scientifici. “Ora sei uno specialista nella divulgazione della scienza e nel contribuire all’effetto Collège de Valleyfield. I fenomeni naturali, i misteri scientifici o la magia della vita quotidiana sono demistificati e presentati in modo semplice e accessibile in questa produzione unica in Quebec!”, ha affermato la signora Grundin.

La rivista scientifica offre l’opportunità di scoprire i segreti nascosti del mondo della scienza, essendo molto vicini e lontani da noi. La direzione del Collège de Valleyfield è orgogliosa di contribuire allo sviluppo di progetti educativi unici, la cui portata educativa attrae anche la comunità regionale.

You May Also Like

About the Author: Malvolia Gallo

"Appassionato di alcol. Piantagrane. Introverso. Studente. Amante dei social media. Ninja del web. Fan del bacon. Lettore".

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.