La partenza di Tuchel è una “sorpresa per tutti”, secondo Jorginho

L’italiano campione d’Europa ha espresso la sorpresa dello spogliatoio del Chelsea dopo l’espulsione di Thomas Tuchel.

È stata l’espulsione di Thomas Tuchel dal Chelsea dopo la sconfitta per 1-0 a Zagabria una settimana fa”.sorpresa per tuttiJorginho ha ammesso martedì prima di affrontare il Salisburgo mercoledì (21:00) in Champions League.

Sono successe tante cose (in una settimana), lo sanno tutti, stiamo cercando di adattarci al nuovo allenatore e ci teniamo molto a lavorare con lui.Il centrocampista italiano, alla domanda su come ha vissuto i giorni scorsi, ha spiegato.

Dopo poco più di un anno e mezzo in carica, Thomas Tuchel è stato licenziato il giorno dopo la sconfitta in apertura di C1 e dopo un inizio di stagione poco brillante.

Due giorni dopo, il Chelsea annunciò che Graham Potter, fino ad allora allenatore del Brighton, gli sarebbe succeduto.

È stata una sorpresa per tutti, ovviamente.Jorginho ha ammesso senza svelare la reazione dei giocatori.

‘Non c’è tempo per ripetere’

Ovviamente ne abbiamo parlato, ma quello che è stato detto tra i giocatori rimarrà tra noi, scusateSorriso.

Ci siamo divertiti molto con Thomas (Tuchel) e abbiamo apprezzato tutto quello che ha fatto per noi, il club e i tifosi, ma ora c’è una nuova sfida e siamo molto emozionati.‘, ha completato la parte centrale.

Mentre la partita contro il Salisburgo sarà davvero cruciale per mantenere buone possibilità di qualificazione agli ottavi di finale, Jorginho ha confermato che la pagina è stata voltata.

READ  Australian Open: Nadal guadagna slancio [VIDÉO] | Gli sport Giusto

Ora ci sono partite in arrivo, la vita va troppo veloce e non abbiamo tempo per parlarne e dobbiamo concentrarci su quello che dobbiamo fare“.

Il primo contatto con Graham Potter, ha detto, è stato positivo.

Ha avuto un’idea, dobbiamo solo cercare di capire cosa si aspetta da noi e fare del nostro meglio per realizzarla (…) Noi, tutta la squadra, siamo responsabili di ciò che accade.disse Jorgenho.

È molto modesto ma in un ottimo modo di lavorare. È pronto per quella sfida e penso che farà un buon lavoro, ha buone idee e un gruppo di ragazzi disposti a fare tutto e ad ascoltare quello che vuole. È una buona combinazione per ottenere buoni risultati‘, ha finito.

You May Also Like

About the Author: Fina Lombardi

"Fanatico della cultura pop. Ninja zombi estremo. Scrittore professionista. Esperto di Internet".

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.