La parte inferiore della collana di Dani Alves

Tornato al Barcellona, ​​Dani Alves è impegnato fino alla fine della stagione, ma potrà giocare solo da gennaio. Secondo la stampa spagnola, il brasiliano dovrebbe ricevere uno stipendio molto modesto per rispettare il fair play finanziario.

Il soldato semplice Dani Alves è in missione. Il 38enne terzino destro torna al Barcellona per aiutare un club in crisi e un ex compagno di squadra alla guida di una rosa ristretta. A cinque anni dalla sua partenza dalla Catalogna, l’ex parigino è tornato al club blaugrana fino al termine della stagione. Ma come menzionato dall’FC Barcelona in comunicazioneNon potrà giocare con Xavi fino a gennaio, per la seconda parte della stagione.

Stipendio in base alle sue prestazioni

Di fronte alle difficoltà economiche del club e nel rispetto del Financial Fair Play, il giocatore avrebbe accettato di impegnarsi in maniera significativa per il suo stipendio. Secondo il quotidiano comeAlves giocherà “praticamente gratis” nella squadra che ha vinto 23 titoli tra il 2008 e il 2016, di cui 3 Champions League e 6 La Ligas.

Il giornalista inviato Gerard Romero, gli sport Da parte sua, dichiara che il giocatore riceverà un importo in base alla sua prestazione. Il suo collega italiano Fabrizio Romano ha anche indicato che il suo contratto include una clausola per prolungarlo di un anno (fino al 2023).

“Sapevo che quel giorno sarebbe arrivato.”

Da parte sua, Dani Alves ha risposto al suo ritorno pubblicando un lungo messaggio attraverso il suo account su Instagram decorato con una foto in cui accetta il logo del club al Camp Nou, dopo la sua formalizzazione venerdì sera.

READ  Nuovo format di gara, prima per Hugo Gaston e Carlos Alcaraz da capitano... Cinque cose da sapere sull'edizione 2021

“Quasi 5 anni di lotta come un matto per arrivare a questo momento, ha scritto, chiaramente commosso per trovare il Barcellona a 38 anni. Non sapevo che sarebbe durato così a lungo, non sapevo che sarebbe stato così difficile , ma sapevo nel mio cuore e nella mia anima che sarebbe arrivato.” Oggi”.

“Tornerò a casa da dove non sono mai stato e come ho detto prima di partire, sono uno di voi”, ha esclamato. Non so quanto durerà questo sogno. Come la prima volta e con lo stesso desiderio di aiutare a ricostruire il miglior club del mondo!”

Jules Aublanc Giornalista RMC Sport

You May Also Like

About the Author: Fina Lombardi

"Fanatico della cultura pop. Ninja zombi estremo. Scrittore professionista. Esperto di Internet."

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *