La navigatrice Donna Bertarelli sul lato del fondale oceanico

Furono i suoi figli a dirgli:Mamma, sono vent’anni che combatti per proteggere gli oceani, quindi perché non collegare quella lotta allo sport?Donna Bertarelli ha avuto gambe da mare alla guida dello Spindrift Racing Team. L’altro è in qualche forma di filantropia ambientale, quando ho deciso di lanciare Sails of Change. La sua barca è stata ribattezzata con questa etichetta di protezione ambientale per accompagnare il piano: get Coppa Giulio Verne il record mondiale detenuto da un equipaggio Francesco Guyone (40 giorni e 23 ore). Non una barca qualsiasi: il maxi-trimarano Banque Populaire V, con cui Loïck Peyron ha fatto scendere lo scivolo dieci anni fa.

Sul versante Brest, il periodo è in guardia. Gli 11 componenti del team, dietro al leader Jan Guichard, marito di Donna Bertarelli, controllano due volte al giorno le schede meteo, sperando in una finestra favorevole. Come Charles Caudriller, recente vincitore della Romme Road, anche se la Jetana non richiede necessariamente le stesse condizioni.

Quali sono le prospettive di questo annuncio?

Non è la prima volta per lo svizzero di origine italiana, il cui nome è spesso associato allo status di miliardario: la famiglia Bertarelli ha venduto la società di biotecnologie Serono nel 2006 per 10,6 miliardi di euro. Era lì nel 2015, un tentativo fallito che tuttavia la rende l’unica donna a completare un tour mondiale orchestrato da Jules-Verne. Prima di lei, Tracy Edwards (1998, con un cast tutto al femminile) ed Elaine MacArthur (2003) hanno dovuto arrendersi del tutto. Poi il vincitore del Bol d’or Mirabaud (2010) ha temporaneamente insistito, per tornare meglio lo scorso inverno. “Ehi Quasi lasciato due volteTi ricordi, Fortunatamente non l’abbiamo fatto. Uno, probabilmente avremmo dovuto voltarci velocemente. La seconda, saremmo arrivati ​​dopo 42 o 43 giorni, quindi senza battere il record.»

Leggi anche – Mille dollari. Proteggere gli oceani: “È ora di sbrigarsi”

Diplomatico degli oceani

L’unicità dell’azienda è dovuta a un pregiudizio che complica la sfida matematica: non ci sono combustibili fossili a bordo. Invece di utilizzare un generatore termoelettrico per l’elettricità necessaria per i dispositivi di navigazione, o semplicemente per riscaldare l’acqua, l’energia eolica e solare sono le uniche fonti di energia. “A seconda della località, potrebbe esserci poco sole, ad esempio nell’Oceano Indiano. Sappiamo anche che non ci sarà molto vento nei Doldrums, quindi non saremo in grado di mantenere sempre in funzione le turbine eoliche. Ma abbiamo fatto i nostri conti e pensiamo che sia fattibile.Se necessario, ci sarà una batteria al metanolo a base di compost rimanente. La sorella di Ernesto Bertarelli (due volte vincitore dell’America’s Cup con Alinghi) farà la reporter a bordo per mandare foto a terra, animare l’avventura e raccontarla.

Quali sono le prospettive di questo annuncio?

Quali sono le prospettive di questo annuncio?

Sullo scafo e sulle vele, niente sponsor, ma codice: #30×30. Facendo riferimento alla richiesta degli scienziati di proteggere il 30% della terra e degli oceani entro il 2023. Sostegno che fa eco alle discussioni COP15 sulla Biodiversità , completato lunedì con un accordo. “Questo impegno deve ora diventare una realtà“, conferma Donna Bertarelli. Se, per una buona ragione, non può partecipare alle trattative di Montreal, questi circoli le sono familiari. Nominata nel 2020 consulente dell’Organizzazione delle Nazioni Unite per la Blue Economy, ama identificarsi come”Diplomatico oceanicoPur sostenendo gli attivisti.

Leggi anche – Claire Novian alla COP15: “La Francia si è battuta per rimuovere tutti gli elementi restrittivi dal testo”

READ  Adam Bird è tornato con Leek XV e non ci sono ulteriori cambiamenti nella squadra di Wells

Quando sei di fronte a un presidente oa dei ministri, devi salvare la capra e il cavololei spiegò.A volte i decisori non hanno le conoscenze, vedono solo il lato economico e politico, a breve termine. Hai bisogno di qualcuno che faccia da mediatore, porti una bandiera che possa capire pur essendo, diciamo, un rappresentante del pescatore locale.A febbraio, ho parlato con Emanuele Macron E una trentina di capi di Stato e di governo al primo vertice una circonferenza , a Brest. Sullo sfondo, proteggere l’alto mare e combattere l’invasione della plastica.

Per esprimere il suo eco-viaggio, parla di vacanze nella natura con i suoi genitori, che le hanno regalato “Ben presto gli fu permesso di mettere la testa sott’acquaPoi è nata una consapevolezza dal suo incontro con una biologa marina, Sylvia Earl, cheMostra che la vita nell’oceano ci fa vivere” E da “Continua a scendere a 87Ha solo 54 anni, quindi continua a sembrare distaccata.

You May Also Like

About the Author: Fina Lombardi

"Fanatico della cultura pop. Ninja zombi estremo. Scrittore professionista. Esperto di Internet".

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.