La geografia della solitudine di Jacqueline Mills

EyeSteelFilm è lieta di annunciare l’uscita nelle sale di Geographies of Solitude diretto da Jacquelyn Mills e coprodotto da Rosalie Chicoine Perreault. Il film è incentrato sulla naturalista Zoe Lucas, una delle uniche residenti di Sable Island, un santuario della fauna selvatica al largo della costa della Nuova Scozia. Uscirà il 16 dicembre presso Cinéma Beaubien, Cinéma du Musée, Cinéma Public e Cinéma Moderne.

Quest’anno, Geographies of Solitude ha vinto 19 premi partecipando a numerosi festival nazionali e internazionali. Ha vinto tre premi alla Berlinale, dove è stato presentato in anteprima mondiale, ed è stato premiato come miglior documentario canadese al Canadian International Documentary Film Festival Hot Docs e al Vancouver International Film Festival (VIFF). Il film è stato successivamente premiato in Corea del Sud, Spagna, Italia, Messico, Argentina, Stati Uniti e altrove in Canada. Presentato a un pubblico tutto esaurito ai Montreal International Documentary Meetings (RIDM), ha appena vinto il Premio della Giuria degli Studenti.

https://vimeo.com/748799363

sommario
Geographies of Solitude è un’immersione nel ricco ecosistema della vita di Sable e della vita di Zoe Lucas, una naturalista e ambientalista che abitualmente deduce più di 40 persone su questo appezzamento di terre isolée nel nord-ovest del paese Oceano Atlantico. Girato in 16 mm e utilizzando un’ampia gamma di tecniche cinematografiche innovative e ambientali, questo documentario sperimentale è una collaborazione divertente e rispettosa con un’isola e il suo guardiano. Come residente permanente dell’isola, Zoe ci guida tra cavalli selvaggi, foche e insetti, attraverso cime e valli, radici e sabbie, modelli meteorologici, stagioni e stelle. L’intangibile è evocato attraverso suoni sottili e luci fugaci. Come una guida sul campo, il film descrive in dettaglio gli sforzi del protagonista per raccogliere, ripulire e documentare i detriti marini che si riversano costantemente sulle coste dell’isola.

READ  Promozione dell'attività fisica: dona $ 12.000 alla Dion's School

A proposito di Jacqueline Mills
Jacqueline Mills è una pluripremiata regista di Cape Breton Island con sede a Montreal. Le sue opere sono coinvolgenti e sensuali, spesso esplorando un rapporto intimo e lirico con la natura. Il suo film In the Waves è stato presentato in anteprima a Visions du Réel ed è stato messo in scena alla Cinémathèque du TIFF. Ha vinto il Gran Premio della Giuria al New Hampshire Film Festival, il premio per il miglior cortometraggio nazionale o mediometraggio ai Rencontres internationales du Documentaire de Montréal (RIDM), nonché i premi per il miglior documentario e il miglior montaggio all’International Atlantic Film Festival (FIN). Il suo lavoro più recente, Geographies of Solitude, è stato presentato in anteprima mondiale nella sezione Forum della Berlinale. Questo film ha ricevuto il sostegno del Sundance Documentary Fund e Docs-in-progress a Cannes. Jacqueline ha lavorato come montatrice, sound designer e direttrice della fotografia per il National Film Board of Canada, oltre che per altri film acclamati a livello internazionale.

Geografia dell’isolamento
Documentario, 103 min, 2022, Canada
Nella versione originale inglese – con sottotitoli in francese
Direttore: Jacqueline Mills | Direttore della fotografia: Jacqueline Mills | Montaggio: Jacqueline Mills | Telecamera aggiuntiva: Scott Moore | Montaggio aggiuntivo: Pablo Alvarez Mesa | Audio: Andreas Mandritsky, Jacqueline Mills | Colorista: Eric Goodry | Produttori: Rosalie Chequin-Perrault, Jacqueline Mills | Produttori esecutivi: Brad Mills, Onan Yang | Distribuzione: EyeSteelFilm (Quebec)

You May Also Like

About the Author: Drina Lombardi

"Analista. Creatore. Fanatico di zombi. Appassionato di viaggi. Esperto di cultura pop. Appassionato di alcol".

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *