La francese Juliette Labous vince la 7a tappa, van Vleuten resta in rosa

A 23 anni Labous firma la sua seconda vittoria al Giro dopo il successo ottenuto nel 2018.

Il vincitore della maglia del miglior giovane corridore del Giro d’Italia 2019 ha preceduto di poco più di un minuto e 30 van Vleuten e lo spagnolo Mavi Garcia (UAE Team) in cima al difficile valico lombardo (10 km all’8%).

Van Vleuten, che è riuscita a staccarsi dal gruppo a 500 metri dal traguardo, ha leggermente allargato il gap sulle sue due inseguitrici in classifica generale Mavi Garcia (+31 secondi) e Marta Cavalli (+ 1 min 10 secondi).

L’olandese Marianne Vos, tripla vincitrice del Giro e vincitrice di due tappe – compresa quella di ieri – dall’inizio dell’edizione 2022, non ha preso il via della 6a tappa. Ha annunciato di volersi “ricaricare”.

L’8° tappa, lunga 104,7 chilometri e costellata da due difficoltà, si svolgerà venerdì tra Rovereto e Aldeno.

Classifiche

Classificazione del 7° stadio

1. Juliette Labous (FRA / Team DSM) in 3h22:36

2. Annemiek van Vleuten (NED / MOV) a 1 minuto e 37 secondi

3. Mavi Garcia (ESP/UAE) a 1:41

4. Marta Cavalli (ITA / FDJ) a 1:47

5. Elisa Longo Borghini (ITA/TRE) a 1:50

Classificazione generale

1. Annemiek van Vleuten (NED/MOV) 14:50:05

2. Mavi Garcia (ESP/UAE) a 31 sec.

3. Marta Cavalli (ITA/FDJ) 1:10.

4. Elisa Longo Borghini (ITA/TRE) 5:19.

READ  Draghi: miliardi da Bruxelles per riformare l'Italia

You May Also Like

About the Author: Cosimo Fazio

"Evangelista di zombi. Pensatore. Creatore avido. Fanatico di Internet pluripremiato. Fanatico del web incurabile".

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.