La Federazione nigeriana di atletica leggera e la Federazione italiana firmano un accordo di partnership – Le Sahel

Il Ministro della Gioventù e dello Sport, Sékou Doro Adamou ha presieduto sabato 12 novembre 2022 presso lo Stadio General Seyni Kountché la cerimonia della firma di un accordo di partenariato tra le Federazioni nigeriane e italiane di atletica leggera. Questo è l’inizio di un processo di collaborazione che consentirà alla federazione nigeriana di atletica leggera di beneficiare, attraverso i suoi atleti e il supporto tecnico, dell’allenamento e del supporto materiale della sua controparte italiana. In tale occasione il Ministro ha provveduto al ricevimento di un consistente lotto di attrezzature sportive offerto alla Federazione Nigeriana di Atletica Leggera dalla Missione Italiana di Supporto in Niger (MISIN), tramite la Federazione Italiana di Atletica Leggera.

Questa donazione, che non è la prima nel campo dello sport, mira, tra gli altri obiettivi, a rafforzare i legami di amicizia e cooperazione tra l’Italia e il Niger. e il sostegno allo sviluppo dello sport nigeriano secondo i desideri del governo del Niger. Pertanto, questo accordo e tutto questo supporto traducono la volontà e l’impegno della Federazione italiana di atletica leggera di includere la componente di supporto sportivo nella cooperazione tra Niger e Italia. La cerimonia simbolica di consegna dell’attrezzatura si è svolta alla presenza dell’Ambasciatore d’Italia in Niger, SE. La Sig.ra Emilia Gatto, il Presidente della Federazione Italiana di Atletica Leggera, il rappresentante del COSNI, funzionari della Missione Militare Italiana in Niger e funzionari della Federazione Nigeren di Atletica Leggera.

Nel discorso pronunciato in questa occasione, il Ministro della Gioventù e dello Sport, a nome del Governo del Niger, ha espresso la sua gratitudine alla missione militare italiana per il multiplo sostegno che fornisce, in particolare a favore dello sport in Niger. Il Sig. Sékou Doro Adamou ha sottolineato che questo accordo e questo supporto sono la prova della concretizzazione dell’impegno della Missione di Supporto Italiana in Niger a favore dello sport. “La scelta dell’atletica per l’azione di oggi non è un caso. Questa disciplina è in piena espansione nel nostro Paese, come testimonia il titolo di campione africano detenuto dal nostro connazionale Aminatou Seyni, che è anche quarto nel mondo. Con questo gesto possiamo sostenere ulteriormente l’atletica”, ha affermato il ministro.

READ  Mondiali 2022 | Svizzera e Inghilterra qualificate, Italia agli spareggi

Da parte sua, il presidente della Federazione nigeriana di atletica leggera, Alio Oumarou, ha sottolineato che questa donazione di attrezzature per l’atletica è un passo verso il rafforzamento dei legami di buona collaborazione tra la sua federazione e la federazione italiana. Atletica. Ha colto l’occasione per ricordare il livello e le prestazioni dell’atletica leggera nigeriana a livello africano e globale: 2th Classifica africana nei 100m Ladies; 1ehm grado africano e 4th classifica mondiale nei 200m Ladies. Questo è il motivo per cui il signor Alio Oumarou, ha stimato che questa donazione consentirà alla sua organizzazione di iniziare i preparativi per i vari eventi nazionali, africani e internazionali. Ha colto l’occasione per augurare pieno successo a questa cooperazione e per esprimere l’auspicio che le due federazioni rafforzino il loro legame di cooperazione.

Per quanto riguarda l’Ambasciatore d’Italia in Niger, la signora Emilia Gatto, anche lei è stata felicissima di tutto il sostegno che MISIN porta alla popolazione del Niger. Ha colto l’occasione per ringraziare tutti coloro che hanno permesso di svolgere questa attività e renderla un successo. La diplomatica italiana ha anche colto l’occasione per ribadire l’impegno e la ferma volontà del suo Paese di portare avanti questo sforzo per rafforzare la cooperazione con il Niger. SE. Emilia Gatto ha anche incoraggiato i funzionari MISIN per tutti gli sforzi che la missione sta compiendo in Niger.

Si precisa che la donazione ricevuta è composta da un centinaio di scatole di maglie e tute.

Alì mamma (uno)

You May Also Like

About the Author: Cosimo Fazio

"Evangelista di zombi. Pensatore. Creatore avido. Fanatico di Internet pluripremiato. Fanatico del web incurabile".

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.