La favorita Arina Sabalenka si è qualificata per le semifinali a Montreal

Così, la terza racchetta al mondo si è qualificata per la prima volta alle semifinali in Canada. Non hai ancora raggiunto il terzo ciclo.

[Azarenka] È un grande giocatore e mi aspettavo un grande livello di gioco”, ha detto Sabalenka in campo dopo la partita. Ho visto le sue partite precedenti, ha giocato davvero bene, si è mossa molto bene. Mi ha regalato partite difficili, quindi sono molto contento di questa vittoria.

Sabalenka ha dominato a suo piacimento nel primo set, creando nove occasioni di break per la sua avversaria, cosa che ha fatto tre volte. Ha anche avuto 15 tiri vincenti, alcuni dei quali di alta qualità, rispetto ai soli 4 di Azarenka.

Tuttavia, quest’ultimo ha iniziato il secondo turno nel miglior modo possibile. Un break e una prima di servizio ben negoziata le hanno permesso di formare un vantaggio che ha mantenuto fino all’ottavo game, quando Sabalenka è finalmente riuscita a riprendersi dalla pausa.

Sono riuscita a rompere il suo servizio nel primo set, ma poi ho dovuto dire a me stessa che dovevo continuare a lottare, che dovevo continuare a crederci, che sarei stata in grado di batterla., ha detto Sabalenka, che ha tagliato la seconda fila per vincere il secondo set.

La Bielorussia affronterà in semifinale la ceca Karolina Pliskova, che ha iniziato lentamente e si è conclusa contro la spagnola Sarah Soribes Tormo, che ha perso 6-4 6-0.

Sorribes Tormo era in vantaggio per 3-1 all’inizio del primo set, ma non ha tenuto nuovamente il servizio.

Pliskova ha ammesso in tribunale che ho commesso molti errori nel primo set. Le condizioni sono dure con il vento. Forse sono un po’ stanco, forse i miei piedi non si sentono bene. Ma ha faticato al servizio e sono contento di aver trovato un modo per riprendere la mia carriera nel secondo set.

In serata l’italiana Camila Giorgi affronterà l’americana Coco Gauff, mentre la tunisina Ons Jabeur avrà un appuntamento con l’americana Jessica Pegula.

READ  Italia - Italia: "La battaglia della vergogna" tra Ibrahimovic e Lukaku Press

You May Also Like

About the Author: Fina Lombardi

"Fanatico della cultura pop. Ninja zombi estremo. Scrittore professionista. Esperto di Internet."

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *