La Corte Suprema ordina il rinvio del ritorno di Eitan Biran in Italia

La Corte Suprema ha ordinato il rinvio del ritorno in Italia di un ragazzo i cui genitori sono morti in un incidente in funivia in Italia, su ordine del tribunale di Tel Aviv.

I giudici hanno stabilito che Eitan Biran, 6 anni, rimarrà in Israele almeno fino al 23 novembre.

La mossa arriva dopo che i nonni materni hanno presentato ricorso alla Corte Suprema contro la decisione di un tribunale di primo grado di restituirlo ad altri parenti in Italia.

Ricevi gratuitamente la nostra edizione quotidiana via e-mail per non perderti le migliori novità Registrazione gratuita!

A maggio, un incidente in funivia sul Monte Mottarone, nel nord Italia, ha ucciso 14 persone. Tra questi, i genitori di Eitan, il fratello minore e i bisnonni, lasciando il ragazzo orfano. Da allora, i suoi nonni materni in Israele ei suoi genitori paterni in Italia hanno chiesto la custodia.

Il nonno materno del ragazzo, Shmulik Peleg, ha fatto notizia a settembre quando ha portato Eitan in Israele attraverso la Svizzera su un jet privato, contro la volontà della sua famiglia in Italia.

Sei uno dei nostri fedeli lettori!

Questo è ciò per cui lavoriamo ogni giorno: fornire ai lettori più esigenti come te una copertura mediatica pertinente su Israele, il Medio Oriente e il mondo ebraico. A differenza di molti altri siti di notizie, abbiamo mantenuto i nostri contenuti gratuiti. Ma il nostro lavoro si sta rivelando sempre più costoso. Pertanto, invitiamo i lettori che possono e per chi Tempi di Israele in francese è diventato importante sostenerci unendoci al Comunità di Tempi di Israele in francese. Con 6 euro al mese, anche tu puoi contribuire a questo giornalismo indipendente di qualità mentre ti godi la lettura senza pubblicità.

READ  "Diventa un fatto mentale, senti tutti i mali su di te"

Unisciti alla comunità

Unisciti alla comunità

Sei già un membro ? Accedi per non vedere più questo messaggio

You May Also Like

About the Author: Cosimo Fazio

"Evangelista di zombi. Pensatore. Creatore avido. Fanatico di Internet pluripremiato. Fanatico del web incurabile."

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *