La carenza di vitamina D può causare infiammazione cronica

L'”International Journal of Epidemiology” ha annunciato che l’infiammazione potrebbe essere la causa della carenza di vitamina D e la rivista ha condotto uno studio su un certo numero di persone, per rivelare la relazione tra la suddetta carenza vitaminica e l’infiammazione cronica.

La carenza di vitamina D può portare a una carenza di calcio e fosforo e la carenza di vitamina D può portare a un’infiammazione cronica. Le persone carenti di vitamina D spesso avvertono dolore, debolezza muscolare e affaticamento. Una carenza di questa vitamina può influire anche sulla salute mentale, infatti questo tipo di carenza può causare un umore depresso.

A questo proposito, i ricercatori hanno condotto uno studio su 294.970 persone, sulla base dei loro dati genetici, e le analisi hanno rivelato una relazione tra carenza di vitamina D e l’infiammazione che può manifestarsi nelle persone con carenza di vitamina D.

Leggi anche: Carenza di farmaci: LEMM fornisce dettagli

La rivista specializzata pubblicata dall’Università di Oxford ha confrontato le concentrazioni di vitamina D con i livelli di proteina C-reattiva (CRP), in effetti un biomarcatore di infiammazione strettamente abbracciato. È stata osservata una relazione sequenziale e omogenea tra carenza di vitamina D e proteina C reattiva elevata.

L’International Journal of Epidemiology ha anche osservato che il biomarcatore rende più facile identificare le persone con malattie croniche con componenti infiammatorie. Pertanto, il fatto che il problema della carenza di vitamina D sia stato risolto nei pazienti interessati potrebbe alleviare l’infiammazione cronica.

Va ricordato che la vitamina D favorisce la fissazione del calcio, in quanto permette la mineralizzazione di ossa e denti. Tuttavia, si consiglia di mangiare prodotti contenenti pesce grasso, oli di fegato di pesce e tuorlo d’uovo, poiché questi alimenti sono ricchi di vitamina D.

READ  L'app per la salute mentale è ora disponibile

You May Also Like

About the Author: Malvolia Gallo

"Appassionato di alcol. Piantagrane. Introverso. Studente. Amante dei social media. Ninja del web. Fan del bacon. Lettore".

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.