La Belle Époque varca la soglia del milione di spettatori internazionali!

Dall’inizio di novembre 2019, bei tempi È uscito in più di 40 regioni e ha attirato 1 milione di spettatori fuori dalla Francia per un botteghino di 6,67 milioni di euro.

Contemporaneamente come in Francia, il film ha iniziato la sua lunga tournée internazionale attraverso l’Italia, dove, spinto da un inizio più che positivo, ha visto un aumento del 20% di accettazioni durante la sua seconda settimana sugli schermi grazie a un raddoppio dello stock di luoghi e passaparola positivo. La sua carriera si chiuderà con 268.000 spettatori e un fatturato di 1,63 milioni di euro.

Durante le prime due settimane dell’operazione in Belgio, bei tempi Si aggiudica la migliore media per copia della classifica nazionale per un totale di 60.000 biglietti venduti (0,5 milioni di euro), qualche migliaio in più di quelli della vicina Olanda (56.500). Poi il film di Nicholas Bedus ha superato la soglia dei 100.000 in Germania e dei 50.000 in Polonia, un nastro che non è mancato molto in Russia, dove è uscito in più di 200 sale. Il film è anche riuscito a trovare un posto in due mercati di lingua inglese, australiano e britannico, guadagnando rispettivamente 557.000 dollari australiani (39.000 spettatori) e 175.000 sterline (24.000).

Alla fine di maggio 2020, quando i cinema sono chiusi nella maggior parte dei paesi, bei tempi Viene mostrato su 460 schermi sudcoreani e sale a 2e Posto locale di prim’ordine. A fine estate, i suoi sportelli faranno registrare 66.000 ingressi e 0,4 milioni di euro al botteghino. Anche in Asia il film si è spostato in 3e Posto nella classifica taiwanese e raccoglie più di 10.000 spettatori. In Messico, è emerso come il titolo più popolare durante il recente tour cinematografico francese, che gli ha dato un’uscita in quasi 100 sale e una raccolta temporanea di 34.000 biglietti.

READ  LE CREUSOT: Vaccine Words and Health Professionals (51)

E il suo tour non è ancora finito: il 6 giugno sarà il turno del pubblico giapponese di scoprirlo!

bei tempi Così si è aggiunto all’elenco delle produzioni esa-fantasy in francese che hanno attirato più di un milione di spettatori a livello globale di recente, dopo Che cosa abbiamo fatto (finora) per il buon Dio? (3,69 milioni), Foto della ragazza che brucia (1,56 milioni) e altri J’accuse (1,42 milioni).

Ricordiamo che la commedia di Nicolas Bedos ha totalizzato 1,29 milioni di consensi in Francia (distribuzione Pathé Films e Orange Studio). Svela la competizione nel 72eFestival di Cannes, ha vinto tre César, tra cui il premio per la migliore attrice non protagonista, assegnato a Fanny Ardant.

Scrittore : Andrea Sponciado

Ultimo aggiornamento : 04 giugno 2021 14:13 CEST

You May Also Like

About the Author: Drina Lombardi

"Analista. Creatore. Fanatico di zombi. Appassionato di viaggi. Esperto di cultura pop. Appassionato di alcol."

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *