Kwadwo Asamoah appende gli stivali al chiodo e diventa un agente / Italia / SOFOOT.com

Non devi nemmeno attraversare la strada per trovare lavoro.

Sul suo account Instagram, Kwadwo Asamoah ha annunciato la fine della sua carriera da giocatore per l’inizio di una nuova, quella di agente sportivo. Senza un club da luglio 2021 (e un’ultima avventura con il Cagliari), l’ex torinese resta quindi sempre in mezzo al pallone. È entrato a far parte della squadra di Frederico Pastorello, agente di giocatori italiani che si occupa in particolare di Alex Meret, Francesco Acerbi o Antonio Candreva.

Nazionale ghanese in 74 occasioni, il 33enne terzino sinistro ha avuto grandi momenti con il Stelle nere, inclusa una finale della Coppa d’Africa nel 2010, seguita da un quarto di finale della Coppa del Mondo lo stesso anno in Sud Africa. Ma è stato soprattutto in Italia e con la maglia della Juve che Kwadwo Asamoah ha riempito la sua bacheca. In sei anni trascorsi a Torino (2012-2018), l’ex concorrente di Patrice Évra è stato incoronato campione italiano sei volte, ha vinto quattro volte la Coppa Italia e tre volte la Supercoppa. Un solo rimpianto per l’ex nazionale ghanese: le due sconfitte in finale di Champions League (2015-2017). Dopo 156 presenze con la Vecchia Signora, si dirigerà in Lombardia dove giocherà due stagioni con l’Inter (2018-2020) prima di concludere la sua carriera in Sardegna a Cagliari (2020-2021).

Il più italiano dei ghanesi.
TP

READ  Ciclismo - Italia: Daniele Bennati nominato Ct della Nazionale

You May Also Like

About the Author: Cosimo Fazio

"Evangelista di zombi. Pensatore. Creatore avido. Fanatico di Internet pluripremiato. Fanatico del web incurabile".

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.