Justine Treat, vincitrice della Palma d’Oro al Festival di Cannes per il film “Anatomia di una caduta”, riceve in Italia un prestigioso premio.

Justine Treat, vincitrice della Palma d’Oro al Festival di Cannes per il film “Anatomia di una caduta”, riceve in Italia un prestigioso premio.

La regista francese continua a vincere la Palma d’Oro per il suo film “Anatomia di una caduta” al recente Festival di Cannes. Dopo gli Oscar, i BAFTA e i Cesars, è stata la volta dell’Accademia del Cinema Italiano di valorizzare il lungometraggio coprodotto da France 2 Cinéma.

A pochi giorni dall’apertura del 77esimo Festival di Cannes, si sarebbe potuto pensare che la notizia fosse legata alla Palma d’Oro dell’edizione precedente, anatomia di una caduta, Verrà sicuramente archiviato. Senza contare il tour mondiale – durato più di 80 giorni – che la regista e il suo film hanno iniziato molti mesi fa.

Così vicino, ma così lontano, dopo il coronamento del film a Cannes, portato sullo schermo in modo speciale da Sandra Holler e Swan Arlaud, è stata la volta di Accademia del cinema italiano A conferirgli uno dei suoi riconoscimenti più prestigiosi: il premio come Miglior Film dell’anno.

Justine Tritt ha pubblicato questo recentissimo riconoscimento su Instagram, ringraziandola “Al Donatello!”

69a edizione a cura del David di Donatello Il concerto si è svolto venerdì 3 maggio a Roma ed è stato trasmesso sul canale pubblico Rai 1. Questa cerimonia assegna il premioPremi di Eccellenza del Cinema Italiano.

Come al solito, Justine Treat ha preso la parola per salutare il ruolo delle donne nel cinema, esprimendola La mia ammirazione per una donna chiamata Alice Rohrwacher, che amo… appassionatamente.”. Sullo sfondo degli applausi del pubblico presente a questa grande Messa della Settima Arte d’oltralpe.

Grande regista“Ho menzionato prima di parlare dell’ultimo film del regista, “Chimera.”

Oltralpe possiamo dire che il cinema italiano e la sua accademia non fanno le cose allo stesso modo. Nella categoria Miglior film straniero, l’elenco dei candidati di quest’anno era imponente quanto una legione romana.

READ  Italia - Serie A: L'Inter dà motivi per cambiare stemma

Come meglio, Di Rodrigo Soguin, Foglie mortescritto da Aki Kaurismäki, Gli assassini dei fiori di lunascritto da Martin Scorsese e OppenheimerIl film del regista Christopher Nolan era in concorrenza con il film francese. Chiaramente senza successo.

Tutto ciò che mancava era BarbieProdotto dal Presidente della Giuria del prossimo Festival di Cannes, Greta Gerwig, per rendere la competizione un po’ più dura.

Il film è distribuito l’accordo, la società francese del produttore Jean Labadie, ha totalizzato non meno di 44 premi. È stato acclamato dal pubblico e dai professionisti del cinema, in Europa come nel Nuovo Continente, in Asia come in Oriente Anatomia di una caduta. Senza vederlo cadere di nuovo.

Il film ebbe un enorme successo e conquistò il pubblico, permettendo a Sandra Holler di vincere il premio come migliore attrice al César, lo stesso per Swann Arlaud come attore non protagonista. Sceneggiatura, montaggio e regia… Anche gli Oscar americani hanno riconosciuto questo film francese, della durata di 2 ore e 30 minuti, di cui potete vedere il trailer qui sotto.

Alcuni siti specializzati Annuncia quasi 2 milioni di spettatori in Francia, 34 milioni di euro di ricavi generati in tutto il mondo (su un budget di circa 6,2 milioni di euro) e un film ora in programmazione in Russia, Corea del Sud, Brasile e Cina.

You May Also Like

About the Author: Drina Lombardi

"Analista. Creatore. Fanatico di zombi. Appassionato di viaggi. Esperto di cultura pop. Appassionato di alcol".

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *