Julian Alaphilippe spera nella sua prima vittoria stagionale in Italia

Il ciclista di Berry, Julian Alaphilippe, originario di Saint-Amand-Montrond nello Cher, è uno dei grandi favoriti della Strade Bianche questo sabato 6 marzo. L’unico vincitore francese di questa gara nel 2019 è ansioso di salire sul gradino più alto del podio; anche se conosce anche Van Der Poel e Van Aert sono seri contendenti per la vittoria. Il nostro campione del mondo farà di tutto per vincere la sua prima gara della stagione e onorare la sua maglia iridata di campione del mondo.Per me, il modo migliore per onorare questa maglia è rimanere fedele al mio modo di correre. Vale a dire, fai la stessa cosa quando sono andato a prendere la maglia di questo campione del mondo, attaccando pur essendo molto offensivo. Fin dall’inizio della stagione ho sicuramente mostrato la maglia ma mi piacerebbe materializzarmi e vincere presto una gara.“, ha detto Julian Alaphilippe.

Julian Alaphilippe: “Sento che le sensazioni ci sono, vorrei materializzarmi e vincere presto una gara”.

Dei 184 chilometri da percorrere intorno a Siena, 63 chilometri di strade bianche saranno utilizzati in undici settori diversi, il più lungo dei quali si avvicina a 12 chilometri. Julian Alaphilippe è nello stesso stato di forma del 2019? “Mi sento bene ma non sono nelle stesse condizioni di quando ho vinto la Strade Bianche. È stato un periodo davvero fantastico per me e sono stato davvero bravo. Avevo un incredibile stato di fiducia e una condizione fisica interessante, è stato davvero fantastico. Non mi sento come se fossi in questo periodo in questo momento, ma sento ancora che le sensazioni ci sono“, ha aggiunto Alaphilippe.

READ  Foot PSG - PSG: Al-Khelaïfi arrestato in Italia

Dopo questa Strade Bianche, Julian Alaphilippe continuerà con Liegi-Bastogne-Liegi. Ovviamente è previsto quest’anno 2021 al Tour de France dove Berry sarà rappresentato in modo bellissimo: un arrivo di tappa a Châteauroux il 1 luglio. E il giorno successivo, i corridori partiranno da Vierzon verso Le Creusot.

You May Also Like

About the Author: Cosimo Fazio

"Evangelista di zombi. Pensatore. Creatore avido. Fanatico di Internet pluripremiato. Fanatico del web incurabile."

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *