Jpye: L’album è samba con te

Il polistrumentista, DJ e produttore francese Jean-Philippe Altier deve ancora avere il suo momento di gloria, almeno come Jpye. Sebbene non sia un nuovo arrivato, ha trascorso gli ultimi anni principalmente a scrivere e registrare musica come Tonk con i suoi amici Leonidas, Rob Donnelly e Renato Tonini.

Questo album di debutto, che sarà disponibile durante l’estate del 2021 sull’etichetta inglese Claremont 56, è un delizioso, rilassato e seducente pop rock estivo delle Baleari che delizierà i fan degli anni ’80 con voci frizzanti, stravaganti e fresche, tutto pronto. Ai ritmi di una vecchia drum machine, chitarre e basso sono caldi e inebrianti.

E giustamente, Leonidas e Renato Tonini compaiono in una serie di canzoni, insieme al cantante e alle tastiere e11e di Michael Tinturier (Sound Engineer presso Studio Atlas, JB Dunkel, Kristen and the Queen, Gregory Porter..) e Rob Donnelly.

L’album inizia in modo sorprendente con un trio di gemme deliziose ed esilaranti con il cantante e11e: Samba è con te, il pezzo pop Balearic di samba-percussioni, linee di synth su e giù e bubble bass; mondo al ribasso Un pezzo di pop della Costa Azzurra con basso “schiaffo” anni ’80 e chitarre jazz; E coproduzione di Leonidas si No, dove le morbide linee agrumate di TB-303 si intrecciano in una chitarra di Pat Metheny e suoni di accordatura velenosi.

Leonida è presente anche in un altro momento memorabile dell’album, Lascia che il disco giri, dove le linee turbolente dei sintetizzatori si mescolano a voci sintetiche, echi riverberanti e linee acide luccicanti su Rumba Congas di Renato Tonini fluido e groove elettrico ibrido disco/disco.

Tonini diventa l’attrazione principale di un trio di chiodi killer, mentre dirige la voce solista. Nell’ultimo singolo cosa preferisci? Il più fragile e armonioso Non ci pensare, Tonini propone versi ritmici e parlati per basi colorate e originali degli anni ’80; Di conseguenza, entrambi i brani ricordano i classici brani disco italiani delle Baleari come “Radio Rap” di Radio Band e “Stop Pagon (Primavera)” di Tolio Di Piscopo. La qualità del suono morbido ed emozionante di Tonini è evidenziata in Non fermarti (Tiddidam Dub)Un rapporto assonnato, caldo e vitreo ma anche tattile, meraviglioso e sognante.

READ  Kathleen Rose Perkins Joins Doogie Howser's Reboot - Deadline

La seconda metà dell’album è dedicata ai doppiaggi e alle versioni strumentali del DJ. È su questi che si pone la qualità della produzione e l’arrangiamento Jpye. I punti salienti includono una versione più nitida della canzone di apertura dell’album con tocchi aggiunti ed echi elettronici; “titolo” cosa preferisci? Le voci sono trasformate da ritardi analogici e una bellissima versione di “Non Ci Pensare” sapientemente ed efficacemente preparata dal capo dell’etichetta Paul “Mudd” Murphy, che consente alla strumentazione di Jpye di prendere l’iniziativa con saggezza ed efficacia.

You May Also Like

About the Author: Drina Lombardi

"Analista. Creatore. Fanatico di zombi. Appassionato di viaggi. Esperto di cultura pop. Appassionato di alcol."

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *