Jogia è tornata allo sbarco finale mercoledì

L’italiana Sofia Gogia, che è in cima alla Coppa del Mondo è in calo ma è infortunata dalla fine di gennaio, ha in programma di giocare l’ultima pista della stagione mercoledì a Lenzerheide.

Lo ha annunciato domenica la Federazione Italiana Sci.

Questo definitivo ritorno alle competizioni è una sorpresa, in quanto la campionessa olimpica è rimasta vittima il 31 gennaio di una frattura del piatto tibiale laterale del ginocchio destro che le ha impedito espressamente di disputare i Mondiali di febbraio in Italia, a Cortina d’Ampezzo.

La Federazione italiana ha dichiarato in un comunicato che il 28enne bergamasco dovrebbe prima prendere parte agli allenamenti in programma lunedì e martedì a Lenzerheide, in preparazione al crollo di mercoledì.

L’autorità aggiunge: “ Ho ottenuto l’approvazione del comitato medico della federazione per partecipare ai due corsi di formazione in Svizzera ”, spiegando che Sophia Gogia ha presentato nei giorni scorsi tre corsi di formazione a Livigno (Italia).

Queste sedute hanno rassicurato l’italiano: ‘Non ho sentito dolore (…). Non ho pretese. Condurrò le audizioni a Lenzerheide come per tutte le altre competizioni e poi vedremo con supervisione se le condizioni per lo svolgimento della gara saranno soddisfatte, spiega Goggia nel comunicato della sua associazione.

“Sarà un aspetto negativo, come tanti altri, e penso di aver superato i peggiori test in passato”, aggiunge.

Sofia Gogia è attualmente al comando di 70 punti in classifica sulla svizzera Corinne Sutter (480 punti contro 410). Sapendo che una vittoria è uguale a 100 punti e un secondo posto ne vince 80, l’italiana dovrà finire almeno 8 (32 punti) se Sutter vince mercoledì, o almeno 15 (posizioni che avanzano di punti) se si classificherà seconda.

READ  Il campione olimpico Jacobs "pensa" al record mondiale dei 100 metri

Vincitore in quattro delle prime cinque piste di questa stagione, Bergamasque stava andando bene quando è stato colpito a Garmisch, ed è tornato dopo aver annunciato il rinvio del Super G previsto per quel giorno, a causa della nebbia.

Circa dieci giorni dopo questo infortunio, sembrava estremamente depressa di fronte alla stampa, pensando che ci sarebbe voluto un miracolo per essere in grado di schierarsi a Lenzerheide.

Notevole:

Aggiunge i dati di Goggia al quinto e al sesto paragrafo

/ ATS

You May Also Like

About the Author: Fina Lombardi

"Fanatico della cultura pop. Ninja zombi estremo. Scrittore professionista. Esperto di Internet."

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *