Jack Wilshere si allena in D2 italiano, incapace di firmare / Italia / Serie B / SOFOOT.com

Generalmente …

“Vorrei giocare all’estero” , ha detto Jack Wilshere di recente. Così, quando il club comasco, da poco promosso in serie B, lo ha contattato, si è affrettato a dire di sì. Da qualche giorno il centrocampista inglese si sta allenando con la squadra, e le sue speranze di scoprire un altro Paese iniziano ad illuminarsi. Ma c’è un problema. Le nuove regole significano che un club italiano D2 non può ingaggiare un membro non comunitario che non abbia mai giocato nell’élite transalpina. Questo ovviamente non è il caso di Wilshere, che ha trascorso 29 anni in Inghilterra.

Risultato, e anche se giocatore e società volessero collaborare, l’ex numero dieci dell’Arsenal non può essere ufficialmente un giocatore del Como Calcio. Un altro duro colpo in una carriera già a tutto tondo in questo settore. Non sono più bastoni nelle ruote, ma tronchi d’albero. Disoccupato da luglio e dalla sua partenza da Bournemouth, l’amico Jacky non perde fiducia e speranze, secondo Sky Italia, che questa esperienza attirerà un club di Serie A.

Chi è caldo?
PER ESEMPIO

READ  Covid: entrano in vigore nuove restrizioni a Londra - Ultima Ora

You May Also Like

About the Author: Cosimo Fazio

"Evangelista di zombi. Pensatore. Creatore avido. Fanatico di Internet pluripremiato. Fanatico del web incurabile."

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *