Italia, Spagna, Belgio: questi paesi che hanno vaccinato il 100% (o quasi) dei loro ultraottantenni – Pagina 1

I cookie e le tecnologie simili che utilizziamo su Mediapart sono di diverse tipologie e ci consentono di perseguire finalità diverse.

Alcuni sono necessari per il funzionamento del sito e dell’applicazione mobile (non puoi rifiutarli). Altri sono facoltativi ma aiutano a facilitare la tua esperienza di lettore e in modo da supportare Mediapart. Puoi rifiutarli o accettarli di seguito, a seconda delle loro finalità.

Accetti che Mediapart utilizzi cookie o tecnologie simili per i seguenti scopi?

Puoi effettuare la tua scelta, per ogni categoria, attivando o disattivando il pulsante di commutazione.

Necessario per il funzionamento
sito o applicazione

Collegamento degli abbonati, misurazione dell’audience anonimizzata, invio di notifiche push, monitoraggio dei guasti, evidenziazione dei nostri servizi: questi strumenti sono necessari per monitorare l’attività dei nostri servizi e per il loro corretto funzionamento.

scopri di più

Ecco i diversi cookie e tecnologie simili inclusi in questa categoria:

  • Cookie di autenticazione : collegamento degli abbonati.
  • AT Internet : misurazione anonima dell’audience
  • Visualizzazione di contenuti editoriali multimediali : video (YouTube, Dailymotion, Vimeo, INA), social network (Facebook, Twitter, Instagram, Pinterest), documenti (Scribd, Document Cloud, Slideshare), suoni (SoundCloud, Spotify, Deezer), mappe (Google Maps, Mapbox, CartoDB, uMap), infografiche (Highcharts, GitHub, Datawrapper, Flourish, Infogram, ThingLink, jQuery, Google Fonts, Bootstrap), live blog (24liveblog, CoverItLive), aiutano con l’integrazione dei media nelle pubblicazioni di Journal e Club (Embedly).
  • Typeform : questionari facoltativi per raccogliere le opinioni dei lettori sui nostri prodotti digitali.
  • Datadog (solo sul sito) : indicatori tecnici e bilanciamento del carico.
  • Selligent (solo sul sito) : comunicazione con l’abbonato, evidenziazione di servizi, offerte e vantaggi.
  • Lotto (solo sull’applicazione) : invio di notifiche push e messaggi in-app.
  • Firebase Cloud Messaging (solo sull’app) : necessario per il funzionamento delle notifiche push su Android.
  • Microsoft App Center (solo nell’app) : sistema per l’aggiornamento e il monitoraggio dei guasti delle applicazioni.
READ  Italia: rilevata una preoccupazione al cuore per un giocatore del Cagliari

You May Also Like

About the Author: Cosimo Fazio

"Evangelista di zombi. Pensatore. Creatore avido. Fanatico di Internet pluripremiato. Fanatico del web incurabile."

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *