Italia senza Immobile contro la Svizzera

Più di 10.000 i posti riservati all’incontro tra Servette Chênois e Chelsea che conta per la terza giornata di Champions League.

La Champions League è sotto i riflettori martedì sera (18:45) allo Stade de la Praille: Servette Chênois sfida il Chelsea La scorsa stagione, i “Blues” sono stati battuti dal Barcellona (0-4) nell’ultima fase della competizione . Un incontro che potrebbe richiamare una grande folla: sono stati riservati diecimila posti, tra cui cinquemila destinati agli studenti delle scuole e millequattrocento.
Una prospettiva molto incoraggiante per i giocatori del Servette Chênois, in particolare per il loro capitano Alyssa Lagonia

« È davvero molto stimolante generare tanto entusiasmo. Credo che batteremo i record se verranno tutti. È sempre un onore essere a questo livello e poter giocare una partita di Champions League davanti al pubblico di casa. È qualcosa che sogni di crescere. Sarà molto importante ottenere una buona prestazione per tutte queste persone che vengono a trovarci sperando di poter lasciare un’eredità per la prossima generazione. »

I Servettiennes, tra loro, Daina Bourma, a destra, e Thaïs Hurni, mascherato, si sono allenati sul prato del Praille alla 24 ore della partita tra loro contro il Chelsea sotto la direzione del loro allenatore Eric Séverac, al centro (© KEYSTONE / Salvatore Di Nolfi).

Un’intera squadra con due eccezioni

Alyssa Lagonia è tornata al suo posto e assume ancora una volta il suo ruolo di capitano. L’attaccante italo-canadese ha aperto le marcature sabato in Coppa di Svizzera contro il Lucerna (4-1). Ci dice quanto è vicino (o meno) al massimo della sua forma.

Ho dovuto lavorare molto duramente con i fisioterapisti e la dirigenza. Anche se puoi tornare al tuo miglior livello solo giocando, direi che sono ben preparato e pronto. Il personale ha fatto un buon lavoro. per arrivare a questo punto e non vedo l’ora di essere in campo martedì.

READ  Italia: Cristiano Ronaldo torna alla Juventus il 25 luglio

Il tecnico Eric Severac dovrà fare a meno di Paula Serrano e Marta Peirô Gimenez, d’altra parte, potrà contare sui suoi dirigenti come Alyssa Lagonia e Sandy Maendly (© Stéphane Chollet).

Stesso discorso per Sandy Maendly che non è entrato in campo in Coppa. Assenti invece Marta Peirô Gimenez (vittima di un “incidente medico”) e Paula Serrano infortunati durante il primo incontro di Champions League contro la Juventus a inizio ottobre.

I giocatori hanno lavorato sodo e fatto molti sacrifici per tornare nel gruppo o essere tra gli undici chiamati a sfidare il Chelsea martedì secondo il loro Eric Séverac durante la conferenza stampa (© Stéphane Chollet).

Alyssa Lagonia: “abbiamo una montagna da scalare”

Il Chelsea è senza dubbio la squadra più forte di questo girone in virtù del proprio record, anche se il Wolfsburg ha anche argomenti molto seri, questo in sostanza è quello che ha detto il capitano servettiano prima dell’allenamento sul prato. de la Praille.

Rispetto al proprio passato e al proprio record, il Chelsea può fregiarsi di questo titolo proprio come il Wolfsburg, che anche in questa competizione ha fatto grandi cose. Quanto a noi, abbiamo una montagna da scalare. Sono una squadra fantastica e non vediamo l’ora di misurarci con loro e vedere come possiamo contrastarli. “

Quanto a come scalare questa montagna, la risposta è chiara: lavoro e solidarietà.

Lavorando duro, restando uniti, compatti, giocando da squadra, sperando di ottenere un risultato.

Nathalia Spaelti, in rosa, e il Servettiennes potranno ancora una volta contare sulla presenza dell’esperta Sandy Maendly – al centro – per “scalare la montagna” Chelsea; Anche l’attaccante spagnolo Jade Boho avrà l’opportunità di affermare il suo senso del gol (© KEYSTONE / Salvatore Di Nolfi)

You May Also Like

About the Author: Cosimo Fazio

"Evangelista di zombi. Pensatore. Creatore avido. Fanatico di Internet pluripremiato. Fanatico del web incurabile."

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *