Italia, le cose cominciano male per Spalletti

Italia, le cose cominciano male per Spalletti

Nella prima partita per il suo nuovo allenatore, la nazionale ha giocato contro la Macedonia del Nord (1-1), e rimane al terzo posto nel suo girone nelle qualificazioni a UEFA Euro 2024.

Dovrà attendere l’impatto di Luciano Spalletti. Nella prima partita del suo nuovo allenatore, che ha compensato in breve tempo l’improvvisa partenza di Roberto Mancini, l’Italia è riuscita solo a pareggiare sabato sera in Macedonia del Nord (1-1).

Di fronte alla squadra che li ha eliminati dalle qualificazioni al Mondiale 2022, i transalpini sono comunque riusciti ad aprire le marcature con un gol del capocannoniere Ciro Immobile, ben posizionato per recuperare un gol di Nicolò Barella (47′). Senza Marco Verratti (in attesa di lasciare il Paris Saint-Germain) ma con Gianluigi Donnarumma, la Nazionale ha finalmente concesso il pareggio nel finale di gara, su una splendida punizione di Enes Bardi (1-1, min. 81).

L’Italia quindi è ancora in difficoltà in questo terzo girone dominato dall’Inghilterra. Con quattro punti in tre partite, la Nazionale si trova in una posizione critica prima di ospitare l’Ucraina, che ha sette punti (ma una partita in più). La partita tra Italia e Ucraina martedì sera costerà molto caro ai campioni d’Europa.

READ  Ritorno del commerciante contro l'Italia?

You May Also Like

About the Author: Fina Lombardi

"Fanatico della cultura pop. Ninja zombi estremo. Scrittore professionista. Esperto di Internet".

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *