Italia: Ibrahimovic, quarto giocatore più anziano a segnare in Serie A

Zlatan Ibrahimovic – credito fotografico: icona sport

Zlatan Ibrahimovic sta sempre più lasciando il segno nel calcio italiano. Lo svedese è diventato il quarto giocatore più anziano a segnare in Serie A sabato.

Quando sabato il suo club, il Milan, ha vinto 2-4 in Serie A sul Bologna alla nona giornata, l’attaccante ha segnato all’età di 40 e 20 giorni. Per lo svedese è stata addirittura una serata drammatica allo Stadio Dall’Ara, che per la prima volta ha fornito un assist a Davide Calabria per il gol del 2-0 e ha segnato un autogol, spaventando la sua gente. che sono stati poi uniti nel punteggio.

E come per rifarsi negli ultimi minuti di gara, ha suggellato il 4-2 dei rossoneri con un gol inarrestabile, diventando il quarto giocatore più anziano a segnare un gol in Serie A. Il primatista resta Alessandro ‘Billy’ Costacurta, che aveva 41 anni e 25 giorni quando trasformò un calcio di rigore nella sconfitta casalinga per 3-2 del Milan contro l’Udinese.

Questa partita del 19 maggio 2007 è stata l’ultima della sua carriera in Serie A prima del suo ritiro. Il secondo della lista è Pietro Vierchowod che in Serie A ha segnato a 40 anni e 47 giorni. Dietro di lui c’è il mitico Silvio Pioli che ha trovato la rete a 40 anni e 131 giorni.

READ  Giro d'Italia - D -5, il 104 ° Giro d'Italia dall'8 al 30 maggio, la guida!

You May Also Like

About the Author: Cosimo Fazio

"Evangelista di zombi. Pensatore. Creatore avido. Fanatico di Internet pluripremiato. Fanatico del web incurabile."

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *