Italia: cercasi defezione russa per gli Stati Uniti

Italia: cercasi defezione russa per gli Stati Uniti

Il figlio di un alto funzionario russo, arrestato in Italia su richiesta di Washington e messo sotto un braccialetto elettronico, è svenuto nel deserto il giorno dopo che la magistratura italiana ha deciso di estradarlo negli Stati Uniti, secondo quanto riportato venerdì dai quotidiani italiani . .

Artyom Us, figlio del governatore della regione di Krasnoyarsk Alexander Us in Siberia, è ricercato da Washington per un caso di vendita illegale di tecnologie americane a compagnie di armi in Russia.

Era stato arrestato a ottobre all’aeroporto di Milano Malpensa. In attesa di una decisione del tribunale sulla sua estradizione negli Stati Uniti, era agli arresti domiciliari con un braccialetto elettronico.

Martedì la magistratura italiana ha dato il via libera alla sua estradizione e il giorno dopo Artyom Os è scomparso.

Secondo il quotidiano La Repubblica, alla fine della mattinata di mercoledì, i poliziotti hanno controllato il signor Os che si trovava ancora nella sua abitazione alle porte di Milano, ma verso l’ora di pranzo il braccialetto elettronico ha suonato e da allora l’uomo è rimasto acceso. è stato trovato.

Il giornale ha riferito della possibilità che si trovasse all’estero, ipotesi sostenuta dal quotidiano Corriere della Sera.

E questo giornale aggiunge: “Al momento non è escluso il coinvolgimento dei servizi segreti di Mosca nell’aiutare questa fuga”.

Artiom Ouss, insieme ad altri quattro broker petroliferi russi e venezuelani, è sospettato di aver acquistato componenti elettronici dagli Stati Uniti allo scopo di equipaggiare aerei, radar o missili e di rivenderli a compagnie di armi. I russi eludendo le sanzioni applicabili.

Si sospetta che questa rete abbia utilizzato la stessa società di copertura per spostare centinaia di milioni di barili di petrolio venezuelano in Russia e Cina.

READ  Calcio - Italia - L'Atalanta perde punti preziosi contro la Roma nella Serie A.

“Come padre, sono molto preoccupato per mio figlio. Non so dove sia e non so cosa sia successo nei dettagli. Tutto quello che posso dire è che, secondo Artyom, l’appartamento in cui alloggiava era ben sorvegliato dai carabinieri Siamo anche venuti a trovarlo più volte a notte Suo padre, Alexander Os, ha risposto alla stampa venerdì in Russia.

Commentando le accuse contro suo figlio, il signor Os ha ritenuto che fossero “palesemente fabbricate” e che Artyom si trovasse al centro di un “gioco geopolitico”.

You May Also Like

About the Author: Drina Lombardi

"Analista. Creatore. Fanatico di zombi. Appassionato di viaggi. Esperto di cultura pop. Appassionato di alcol".

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *