Italia – Azione lascerà l’alleanza di centrosinistra con il PD

MILANO (Reuters) – Carlo, capo del partito italiano Azoni, ha detto che il partito centrista Azoni lascerà l’alleanza di centrosinistra formata questa settimana con il Partito Democratico in vista delle elezioni generali del 25 settembre.

Carlo Calenda ha detto domenica a Rai Tre di aver detto ai vertici del Pd che Azione avrebbe lasciato la coalizione, soprattutto per la presenza di partiti che hanno votato contro il governo di Mario Draghi.

“È la decisione più difficile che abbia mai preso in vita mia”, ha detto Carlo Calenda.

Il segretario del Pd Enrico Letta ha scritto su Twitter: “Ho ascoltato Carlo Kalinda e mi sembra che l’unico potenziale alleato di Kalinda sia Kalinda”.

Il PD e Azione hanno espresso il loro sostegno alla politica del Presidente del Consiglio uscente, Mario Draghi, nei confronti dell’Ucraina e si sono impegnati ad attuare le riforme richieste dall’Unione Europea in cambio del rilascio dei fondi per la ripresa. stanziato dall’Unione Europea in Italia.

Sabato si è unita alla coalizione l’Alleanza Verdi e Sinistra, che riunisce i partiti della sinistra verde e il partito di centrosinistra Impegno Civico, fondato dal ministro degli Esteri Luigi Di Maio dopo la sua partenza il mese scorso dal Movimento 5 Stelle (M5S). Formato da PD e Azione.

(Reportage di Federico Maccioni Angelo Amante, versione francese Matthieu Protard e Camille Raynaud)

READ  Deux moutons tués à Chandon: le loup en cause

You May Also Like

About the Author: Malvolia Gallo

"Appassionato di alcol. Piantagrane. Introverso. Studente. Amante dei social media. Ninja del web. Fan del bacon. Lettore".

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.