Israele dona milioni di dosi di vaccini ai paesi africani

“Sono felice che Israele possa essere un partner nell’eliminazione dell’epidemia” (Yair Lapid)

Lo Stato di Israele donerà un milione di vaccini AstraZeneca a diversi paesi africani nelle prossime settimane attraverso la struttura globale COVAX.

Negli ultimi mesi, lo Stato di Israele ha rafforzato le sue relazioni con diversi Paesi del continente africano, in particolare ottenendo lo status di osservatore all’interno dell’Unione Africana.

I vaccini che saranno distribuiti a quasi un quarto dei paesi del continente dovrebbero aiutare a rafforzare le relazioni tra Israele e questi paesi.

COVAX è un meccanismo globale di somministrazione di vaccini con sede a Ginevra che lavora per la fornitura standardizzata e la distribuzione equa dei vaccini contro il coronavirus.

Il meccanismo è il prodotto di un’eccezionale cooperazione globale ed è spesso l’unico modo per ottenere vaccini per molti paesi in via di sviluppo.

“Lo Stato di Israele si unisce agli sforzi internazionali per immunizzare la popolazione che non ha vaccini. Sono lieto che Israele possa contribuire a questo sforzo ed essere un partner nell’eliminazione dell’epidemia nel mondo. L’assistenza sarà sviluppata nel aree in cui si trova”, ha dichiarato il ministro degli Esteri Yasser Lapid. Basso tasso di vaccinazione.

READ  "Gli autori francofoni devono iniziare" - Jeune Afrique

You May Also Like

About the Author: Malvolia Gallo

"Appassionato di alcol. Piantagrane. Introverso. Studente. Amante dei social media. Ninja del web. Fan del bacon. Lettore."

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *