Innesto cutaneo da donatore cerebralmente morto

L’ospedale Cho Rai di Ho Chi Minh City ha eseguito un innesto di pelle su una persona con gravi ustioni. Questa è la prima volta che la pelle di una persona cerebralmente morta riceve un tale trapianto.

>> Viene eseguito un innesto cutaneo sul 95% del corpo di una vittima di gravi ustioni, per la prima volta al mondo

>> In 30 anni sono stati eseguiti in Vietnam circa 6.500 trapianti di organi

>> Ho Chi Minh City: Sei vite salvate grazie a un donatore di organi

I medici dell’ospedale Cho Rai di Ho Chi Minh City eseguono un trapianto di organi.

Il paziente è un uomo di 27 anni, che vive nella provincia di Dong Thap (Delta del Mekong). È stato portato all’ospedale Cho Rai con 3 ustionie grado superiore al 50% del suo corpo.

Il donatore è un uomo di 38 anni che ha avuto un’emorragia cerebrale. La sua famiglia ha accettato di donare i suoi organi come desiderava.

Infatti, l’ospedale Cho Rai ha ricevuto la donazione di organi e tessuti da una persona cerebralmente morta e ha trapiantato con successo sei pazienti. I suoi medici hanno eseguito un trapianto di cuore, trapianto di rene, trapianto di cornea e trapianto di pelle.

Lo stato di salute di tutti i pazienti trapiantati è soddisfacente.

Per un paziente sottoposto a trapianto di cuore, la sua guarigione è stata sorprendente, permettendogli di tornare a casa in perfette condizioni.

Testo e foto: Quang Châu/CVN

You May Also Like

About the Author: Malvolia Gallo

"Appassionato di alcol. Piantagrane. Introverso. Studente. Amante dei social media. Ninja del web. Fan del bacon. Lettore".

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.