Incidente elicottero in Italia: sette morti, tra cui turchi e libanesi

Incidente elicottero in Italia: sette morti, tra cui turchi e libanesi

Sette corpi sono stati trovati oggi, sabato, nel relitto di un elicottero scomparso giovedì nelle montagne del nord Italia, hanno detto i servizi di emergenza, e non ha annunciato alcun sopravvissuto.

Il ministero degli Esteri turco ha detto che a bordo dell’elicottero c’erano quattro cittadini turchi, mentre i media italiani hanno riferito che c’erano due libanesi.

Il pilota era di origine italiana di Venezia, secondo l’agenzia di stampa ANSA, che ha indicato che le altre vittime erano in viaggio d’affari.

“Dopo aver scoperto i resti dell’aereo scomparso sul Monte Cosna il 9 giugno, tra i rottami sono stati purtroppo ritrovati i corpi senza vita delle sette persone a bordo”, hanno annunciato su Twitter i vigili del fuoco italiani.

“Nessun sopravvissuto trovato”, ha aggiunto su Twitter il Soccorso alpino.

In un comunicato stampa diffuso venerdì, prima che venisse scoperto il relitto, il ministero degli Esteri turco ha confermato che quattro suoi connazionali erano a bordo dell’elicottero, scomparso giovedì dopo aver lasciato la città di Lucca.

Alle ricerche hanno preso parte l’Aeronautica Militare, i vigili del fuoco e la polizia. I primi tentativi di ritrovare l’elicottero, scomparso in una zona montuosa scarsamente popolata, sono stati ostacolati dal maltempo.

In un video pubblicato su Twitter, un portavoce dell’Aeronautica Militare ha detto sabato che le squadre di soccorso hanno dovuto raggiungere a piedi la scena dove hanno trovato “tutto bruciato”.

READ  Perché la Torre di Pisa è pendente?

You May Also Like

About the Author: Drina Lombardi

"Analista. Creatore. Fanatico di zombi. Appassionato di viaggi. Esperto di cultura pop. Appassionato di alcol".

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *