Incidente edile in Italia: cinque morti

Incidente edile in Italia: cinque morti

Durante un cantiere a Firenze, in Toscana, una struttura in cemento è crollata uccidendo cinque operai. Un nuovo infortunio che rilancia il dibattito sulla sicurezza sul lavoro in Italia.

Questo venerdì, 16 febbraio, al mattino, una struttura in cemento è crollata in un cantiere a nord-ovest di Firenze, in Italia. Gli operai hanno poi assemblato strutture prefabbricate in cemento per costruire uno stabilimento per la catena di supermercati italiana Esselunga.

In segno di lutto, venerdì pomeriggio il brand ha chiuso i negozi nel capoluogo toscano. Dei tre morti e due dispersi denunciati durante la giornata, il bilancio ufficiale è salito a cinque morti..

Quasi 800 morti sul lavoro in Italia nel 2023

Il corpo di un quarto operaio è stato recuperato tra le macerie dai vigili del fuoco, che hanno lavorato tutta la notte di venerdì, mentre un quinto è stato ritrovato nella giornata di sabato, ha confermato il presidente della Regione Eugenio Giani. Tre lavoratori sono stati ricoverati in ospedale, di cui due in gravi condizioni. Tuttavia, la loro prognosi vitale non è compromessa.

Il premier Giorgia Meloni la esprime” cordoglio e solidarietà alle famiglie delle persone coinvolte ” in questo ” nuova storia, che sconvolge le nostre coscienze, di persone che vanno a lavorare (…) e non andare a casa “.

Perché questi incidenti mortali transalpini fanno spesso notizia sui media italiani. Secondo l’Istituto Nazionale Infortuni sul Lavoro (INAIL), nel 2023 in Italia si sono registrati 799 decessi sul lavoro. La metà delle vittime aveva più di 50 anni. Quasi il 90% dei morti erano uomini. Secondo il numero di infortuni mortali sul lavoro ogni 100.000 lavoratori calcolato da Eurostat nel 2021, L’Italia (3,17) supera la media europea (2,23). In questa classifica Lituania, Malta e Lettonia registrano, nell’ordine, la percentuale più alta di decessi. Paesi Bassi, Finlandia e Germania sarebbero i paesi “più sicuri”.

READ  Serie A, Coppa Italia, Supercoppa, le date da sapere per la stagione 2022-2023

L’Italia resta però dietro all’Austria (3,44) e anche alla Francia (4,47).. Il suo vicino transalpino registra un pessimo primato in termini di sicurezza nei cantieri, con una serie di incidenti sui lavori del Grand Paris Express. Per non parlare delle polemiche sui cantieri dei Giochi Olimpici di Parigi 2024, anche se secondo un membro del comitato organizzatore si sono verificati 4 volte meno incidenti rispetto a cantieri comparabili.

La sicurezza sul lavoro è una priorità », secondo il governo Meloni

In Italia, invece, “ La sicurezza sul lavoro è una priorità ed è necessario che le istituzioni uniscano gli sforzi per evitare che si verifichino tragedie simili », ha insistito venerdì la deputata Fratelli d'Italia Chiara Tenerini, capo nazionale della commissione Lavoro del partito di Giorgia Meloni.

Dario Parrini, senatore del Pd – sinistra opposizione – dal canto suo ha deplorato queste”Ormai sono quasi quotidiani gli annunci di infortuni e morti sul lavoro “. E giudicare” decisioni e misure necessarie e urgenti per investire nella sicurezza sul lavoro e tutelare la vita dei lavoratori “.

Anche Papa Francesco sabato ha espresso le sue condoglianze e ha chiesto “ maggiore diligenza da parte dei responsabili della tutela dei lavoratori “.

Virginie Kroun (con AFP)
Foto di una: Adobe Stock

You May Also Like

About the Author: Cosimo Fazio

"Evangelista di zombi. Pensatore. Creatore avido. Fanatico di Internet pluripremiato. Fanatico del web incurabile".

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *