In Italia, le statistiche contraddicono le dichiarazioni del governo sul numero di migranti raccolti dalle ONG in mare

In Italia, il nuovo governo di estrema destra di Giorgia Meloni sta prendendo una linea dura sull’immigrazione, ma questa posizione non regge contro i numeri. Il ruolo delle ONG nelle operazioni di soccorso in mare è minimo.

Quest’anno, secondo i dati del Ministero dell’Interno italiano, gli sbarchi autonomi, cioè da imbarcazioni improvvisate o navi che arrivano direttamente sulle coste italiane, rappresentano poco più della metà degli arrivi (53,2%). Altri vengono soccorsi da terzi e il più delle volte dalla Guardia Costiera italiana. Solo il 16% della restante metà (46,8%) viene raccolto dalle ONG.

Questa tendenza è la stessa sotto l’estrema destra: se confrontiamo l’amministrazione di Salvini, il ministro dell’Interno, con l’estrema destra che era già al potere tra il 2018 e il 2019, l’amministrazione Lamorgese che gli è succeduta, secondo il Istituto italiano ISPI, che è un’autorità sull’immigrazione, il numero di immigrati che sono stati soccorsi dalle ONG va dal 12% al 14%, quindi la differenza è minima.

Quindi la rigidità del governo è politica. Si noti, però, che l’Italia si trova da sola a gestire questo tipo di crisi: è quanto dirà lunedì 14 novembre a Bruxelles il ministro degli Esteri italiano, che vuole cambiare linea. Su un punto possiamo essere d’accordo con lui : L’accordo europeo di rimozione volontaria non funziona, ancora una volta cifre a sostegno.

Pertanto, quando i naufraghi vengono prelevati in un porto, ci vogliono in media dai tre ai quattro mesi per essere trasportati altrove in Europa… se davvero lo sono. Perché i paesi europei non si spingono ad accoglierli. Ad esempio, dopo il primo accordo firmato a Malta, tra il 2019 e il 2021, sarebbero stati reinsediati 8.000 migranti. : meno di 1000 infatti. Peggio ancora, dopo il secondo accordo dello scorso giugno: 112 persone hanno ormai lasciato l’Italia. Ce ne sono 38 per la Francia e 74 per la Germania : Tuttavia, l’accordo prevede 10.000 trasferimenti volontari quest’anno.

READ  Si attende la sentenza nella disputa marittima tra Kenya e Somalia

You May Also Like

About the Author: Malvolia Gallo

"Appassionato di alcol. Piantagrane. Introverso. Studente. Amante dei social media. Ninja del web. Fan del bacon. Lettore".

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.