In fuga da 20 anni, un gangster italiano è stato catturato grazie a Google Street View

Questo è un problema molto rumoroso. Ricercato da 20 anni mafioso Gioacchino Gammino è stato arrestato dalle forze dell’ordine grazie a Google Street View.

Gioacchino Gamino arrestato a Galapajar, Spagna

Siamo nel 1984. Membro del clan Steda, Gioacchino Gammino è stato arrestato dal giudice antimafia Giovanni Falcone. È stato poi condannato all’ergastolo per omicidio premeditato, traffico di droga e associazione mafiosa. Il criminale è riuscito a fuggire dalla sua prigione rumena nel 2002, utilizzando le riprese di un film nell’istituto. È stato condannato in contumacia nel 2003 per un crimine commesso anni prima. Per anni aveva sessantuno anni fuori dai radar.

Oggetto di un mandato di cattura internazionale dal 2014, Gammino è stato trovato nella città di Galapagar, nella Spagna centrale. Il ragazzo ha ricostruito la sua vita lì, ha preso un nuovo nome ed è diventato un abile uomo d’affari. (Possedeva un ristorante, un parrucchiere e un negozio di alimentari.) come sottolineato ReutersDiverse fonti hanno poi condotto gli inquirenti in Spagna. questo per favore A una foto scattata utilizzando Google Street View che il sospetto è stato ufficialmente identificato. Durante il suo arresto, il 17 dicembre, Gamino avrebbe chiesto alle forze dell’ordine: “ come mi hai trovato? Sono passati dieci anni da quando ho chiamato la mia famiglia al telefono. Gli interessati rispondono: Ti abbiamo visto su Google Maps. »

READ  Solutions 30 registra una solida crescita delle vendite nella prima metà dell'anno, secondo le notizie dell'azienda

You May Also Like

About the Author: Malvolia Gallo

"Appassionato di alcol. Piantagrane. Introverso. Studente. Amante dei social media. Ninja del web. Fan del bacon. Lettore."

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *