Il Winnipeg International Jewish Film Festival dà il posto d’onore ai francesi

Il Winnipeg International Jewish Film Festival dà il posto d’onore ai francesi

Questi film sono rivolti a tutti i tipi di pubblico.

Gli organizzatori vogliono celebrare e condividere la ricchezza della storia ebraica attraverso i film.

La produttrice Karen Borstein crede ai film selezionati Riflette la diversità delle comunità ebraiche in tutto il mondo .

Tra i temi trattati, alcuni rivestono un ruolo particolarmente didattico ed educativo per un pubblico più giovane.

È importante avere film sull’Olocausto ogni anno. Sempre più giovani non ne hanno mai sentito parlare. È davvero qualcosa da ricordare e di cui parlare sempre.Karen Borstein spiega.

Cinque film in francese sottotitolati in inglese

Il festival proietta cinque film in francese, tra cui un documentario sull’umorismo ebraico e lungometraggi. La maggior parte di queste opere cinematografiche è stata rilasciata nel 2022 in Francia.

Sceglierai la vita È il primo lungometraggio del regista francese Stéphane Friis. Il film racconta la storia di una famiglia ebrea francese che ogni anno si reca in una fattoria del sud Italia per raccogliere i cedri in vista di Sukkot, una tradizionale festa ebraica.

la pellicola Arrivederci, signor Havemann Con l’attore Daniel Ottowell. Quest’ultimo interpreta il ruolo di un gioielliere ebreo di Parigi che tenta di raggiungere la Free Zone nel 1941, durante l’occupazione tedesca.

SHTTL È un film franco-ucraino che racconta la storia di un villaggio ucraino nel 1941 al confine polacco poche ore prima dello schieramento dell’Operazione Barbarossa, che uccise quasi 5 milioni di persone in 200 giorni.

Simon, viaggio nel secolo Racconta la biografia di Simone Vail, politico ebreo francese che ha combattuto su più fronti nella seconda metà del Novecento H un secolo. Diretto da Olivier Dahan e presentato in collaborazione con Alliance Française de Manitoba, questo film è stato un grande successo in Francia quando è uscito nel 2022.

READ  Gli Houthi rilasciano i baha'i "malati" e ne arrestano altri 16

Simone Vail rimase nel campo di concentramento di Auschwitz-Birkenau durante la seconda guerra mondiale. Ha partecipato alla costruzione dell’Europa e ha anche combattuto per i diritti delle donne in Francia, in particolare approvando la legge sul velo nel 1975 che ha depenalizzato l’aborto.

Per Karen Borstein era importante programmare questo film durante il festival.

Penso che si adatti perfettamente al tipo di film che ci piacciono al festivalsono rapporti. Simone Veil potrebbe finalmente essere meno conosciuta in Nord America, ma sono sicuro che agli spettatori piacerà conoscere la sua vita, la sua storia e la sua sopravvivenza.

La storia di Simone Veil è ancora oggi importante in Francia e Nord America.

Secondo Tara Billard, responsabile della cultura e della comunicazione di Coalition Française a Manitoba, Simone Fell è una di quelle persone che hanno fatto avanzare le cose nella storia.

Si parla molto poco delle donne e non si può negare il fatto che le donne abbiano contribuito alla storiaLei continua.Inoltre, tutti stanno attualmente facendo l’infelice osservazione che i diritti delle donne sono sempre i primi ad essere messi in discussione. Quando guardiamo al nostro vicino americano, gli Stati Uniti, fino a giugno 2022, la Corte Suprema ha ancora annullato il diritto all’aborto e ha lasciato quella decisione nelle mani degli stati.

spettacolo cinematografico Simon, viaggio nel secolo Si svolgerà il 15 maggio presso il Centro Culturale Francese – Manitoba.

Dopo le proiezioni sono previsti anche incontri con registi e attori.

Il Winnipeg International Jewish Film Festival si svolge dal 10 maggio al 3 giugno di persona in diverse sedi in tutta la città e virtualmente.

READ  Lo Zurich Film Festival separerà Todd Haynes e Roman Polanski

You May Also Like

About the Author: Drina Lombardi

"Analista. Creatore. Fanatico di zombi. Appassionato di viaggi. Esperto di cultura pop. Appassionato di alcol".

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *