Il Sei Nazioni: il Galles rinasce, l’Inghilterra torna in vita

Anthony Watson ha segnato il quarto tentativo dell’Inghilterra in una partita del Campionato Sei Nazioni contro l’Italia a Twickenham il 13 febbraio 2021 di Adrian Dennis

Quinto nell’edizione 2020, il Galles da solo è arrivato primo nel Campionato Sei Nazioni 2021, battendo la Scozia sul filo (25-24) sabato durante la seconda giornata che ha visto l’Inghilterra eseguire la missione senza Brio.

Il 15esimo della Francia potrebbe raggiungere il gallese in testa alla classifica se vincesse domenica in Irlanda, dove i Blues non vincono dal 2011.

. L’Inghilterra senza convincere

Sono stati segnati sei tentativi, un bonus offensivo e una tranquilla vittoria … L’Inghilterra non ha avuto feeling con l’Italia (41-18). Senza coercizione ma senza rassicurare nessuno dei due, a una settimana dalla storica battuta d’arresto contro la Scozia (11-6), prima vittoria del XV du Chardon dal 1983.

Ovviamente, Anthony Watson ha diviso un doppio, ma i CEO non si sono mostrati a loro vantaggio, Owen Farrell e Ben Youngs guidano. Il centrocampista (29 anni, 89 presenze) e l’altra metà (31 anni, 105 presenze) hanno lottato per alzare la gamba nella partita contro i coraggiosi italiani.

Peggio ancora, gli uomini di Eddie Jones a volte sembravano frenetici con quindici parate sbagliate ma sono stati riconosciuti anche 12 rigori e 13 turni … “Questa non è stata la migliore prestazione, ma in termini di sentimenti, energia e invidia siamo diventati di nuovo noi stessi , Farrell, il capitano della XV de la Rose, ha ammesso. Gli inglesi si stanno godendo una settimana di riposo per tornare al lavoro prima di dirigersi a Cardiff, dove non hanno sconfitto il Galles in campionato dal 2017.

READ  Doug Pederson of the Philadelphia Eagles said he was "training for a win" against Washington, and wanted to get Nate Sodfield some actors.

. Scozia senza spezie

Una settimana dopo che gli inglesi erano stati eliminati dal loro terreno di casa per la prima volta in 38 anni, gli scozzesi riuscirono ad avanzare nella partita contro il Galles (25-24).

Il cartellino rosso della colonna Zander Fagerson (53 ° posto) non ha certo aiutato, ma gli scozzesi sono intervenuti. Il gallese, portato da Louis Reese Zamet, autore del suo terzo tentativo in campionato, ha preso il comando della classifica della competizione. Anche se due offerte sono mezzo fico e mezzo uva.

Non convincenti contro l’Irlanda (21-16) e poco sexy in Scozia, gli uomini di Wayne Bevac possono gonfiarsi il petto. Soprattutto perché stanno facendo dimenticare alle persone il quinto e penultimo posto deludente che Pain ha vinto l’anno scorso. Gli scozzesi mancavano di pragmatismo e disciplina nonostante la genialità di Stuart Hogg ancora una volta.

You May Also Like

About the Author: Fina Lombardi

"Fanatico della cultura pop. Ninja zombi estremo. Scrittore professionista. Esperto di Internet."

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *