Il riscaldamento globale cambierà le aree dell’Africa dove si verifica la malaria

Il riscaldamento globale cambierà le aree dell’Africa dove si verifica la malaria

Uno studio pubblicato sulla rivista scienza In queste zone si prevede un calo, che sarà comunque più popolato.

malaria, causata da un parassita trasmesso all’uomo da alcuni tipi di zanzare, ha infettato 249 milioni di persone nel 2022 e ne uccide ancora 600.000 ogni anno. Dal Ghana alla Tanzania, passando per il Sudan e la Repubblica Democratica del Congo, il 95% dei decessi è stato registrato in Africa. La maggior parte di loro sono bambini. Uno studio pubblicato giovedì sulla rivista scienza Porta una piccola speranza per il futuro, Lo apprezzo Effetti del cambiamento climatico Ciò porterà a un rapido declino delle aree favorevoli alla trasmissione di malattie nel continente africano.

Le larve di zanzara in realtà si sviluppano nell’acqua con una preferenza per determinate temperature. Il riscaldamento globale Modificherà così le aree in cui è probabile che la malattia si diffonda. Finora i modelli si basavano solo sulle precipitazioni per prevedere questo sviluppo, spiega l’autore principale dello studio, il professor Mark Smith dell’Università britannica di Leeds. ma questo…

Questo articolo è destinato agli abbonati. Ti resta l’82% da scoprire.

Vuoi leggere di più?

Sblocca immediatamente tutti gli oggetti.

Già iscritto? registrazione

READ  I segreti della Terra sono nascosti in questo meteorite

You May Also Like

About the Author: Malvolia Gallo

"Appassionato di alcol. Piantagrane. Introverso. Studente. Amante dei social media. Ninja del web. Fan del bacon. Lettore".

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *