il Mondiale 2022, il “sogno” di Gianluigi Buffon

In un’intervista alla Gazzetta dello Sport, Gianluigi Buffon ha parlato della sua voglia di ritrovare la Nazionale per il Mondiale 2022, giocato tra un anno e mezzo in Qatar, dove compirà 44 anni.

Gianluigi Buffon è decisamente insaziabile. Dopo essersi unito alla sua squadra di allenamento, il Parma, il leggendario portiere italiano sogna di uscire dal suo ritiro internazionale per giocare un’ultima competizione con la sua selezione, la Coppa del Mondo 2022. Il 43enne è però consapevole che questa chiamata rimane improbabile.

Lo scorso giugno, Buffon ha firmato un contratto di due stagioni per il Parma, dopo che il club è arrivato ultimo in Serie A la scorsa stagione e giocherà nuovamente in seconda divisione la prossima stagione. Quello che gli dà ancora tempo per rigiocare in Serie A, un’ultima volta, in caso di rialzo.

“Ho bisogno di sapere che ci sarà un Mondiale in Qatar per andare avanti e sognare”

“Ho bisogno del Mondiale per sognare, spiega nelle colonne del Gazzetta dello Sport. Perché altrimenti sto giocando? Per riportare il Parma in Serie A, ovviamente. E dopo? È quasi certo che Mancini non mi chiamerà, e giustamente ha i suoi uomini, il suo gruppo. Ma ho bisogno di sapere che ci sarà un Mondiale in Qatar per andare avanti e sognare. “

L’ultima delle 176 presenze in nazionale di Gianluigi Buffon risale al marzo 2018, pochi mesi dopo la mancata qualificazione ai Mondiali di Russia, con la sconfitta allo spareggio contro la Svezia. Questo ricordo doloroso potrebbe entrare in considerazione anche quando si tenta di tentare un’ultima sfida. “Non mi presenterò mai a Mancini, ma il pensiero di questo torneo mi spinge avanti, continua. Sento di dover fare qualcosa di più speciale prima di mollare”.

READ  Saranno sbarcati in Italia più di 370 migranti soccorsi dalla Ocean Viking

You May Also Like

About the Author: Cosimo Fazio

"Evangelista di zombi. Pensatore. Creatore avido. Fanatico di Internet pluripremiato. Fanatico del web incurabile."

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *