Il ministro degli Esteri italiano sarà presto in Tunisia per “l’emergenza immigrazione”

Il ministro degli Esteri italiano sarà presto in Tunisia per “l’emergenza immigrazione”

“Ho contattato il ministro degli Esteri tunisino, Othman Jerandi. Ho chiesto al governo tunisino un forte impegno per contrastare le partenze irregolari dei migranti e per favorire ulteriori rimpatri. Sarò presto in Tunisia: il governo italiano sta cercando di risolvere la sua ‘emergenza migrazione'”, ha scritto il ministro. Su Twitter il ministro degli Esteri Antonio Tajani.

«Rispetto al decreto flussi 2022 è stata lasciata la quota di rate per gli immigrati regolari che verranno ricevuti in Italia dai Paesi nordafricani», ha confermato il ministro in un intervento a Radio Ancio. Ha sottolineato che i negoziati sono complessi, “stiamo lavorando non solo con la Tunisia, ma anche con la Libia”.

A livello europeo, Tajani sottolinea che “la questione migratoria va affrontata su più fronti e bisogna agire a livello europeo, questa è la soluzione principale.

Questo problema preoccupa il Paese. Abbiamo bisogno di più unità. L’incontro di ieri tra Ursula von der Leyen e Georgia Meloni è stato molto positivo in quanto il presidente della Commissione europea ha compiuto passi nella direzione dell’azione europea”.

Dopodiché, ha aggiunto, bisogna pensare all’accoglienza e alla difesa delle frontiere contro l’immigrazione clandestina. Il governo sta anche cercando di sollevare la questione con il ministro degli Esteri tunisino e solleciterò quel governo a porre fine a queste deportazioni”.

READ  Sull'austerità, l'Europa ha cambiato i suoi programmi.

You May Also Like

About the Author: Malvolia Gallo

"Appassionato di alcol. Piantagrane. Introverso. Studente. Amante dei social media. Ninja del web. Fan del bacon. Lettore".

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *