Il Milan campione in carica ha iniziato perfettamente la sua stagione contro l’Udinese

Il Milan, campione d’Italia, ha lanciato alla perfezione la sua difesa del titolo dominando in casa l’Udinese (4-2) sabato all’inizio della stagione di Serie A 2022-23, grazie in particolare alla doppietta di Ante Rebic. Se i rossoneri a volte sembravano in vacanza in fase difensiva, hanno dimostrato alla concorrenza, in campo in serata all’Inter in particolare, di non perdere entusiasmo e voglia di fare i conti.

Theo Hernandez ha riportato i rossoneri sulla strada giusta con un pareggio su calcio di rigore (12) dopo l’apertura improvvisa di un colpo di testa di Friol di Rodrigo Picao su calcio d’angolo (2). Nell’intero match di San Siro che riprenderà quest’estate, Ante Rebic ha segnato per la prima volta riportando in vantaggio il Milan (15), ma senza eliminare l’Udinese, che si è rimontata poco prima dell’intervallo grazie a un colpo di testa di Adam Massina (45 ). . + 4e).

Etichette sciolte di Rebek e Junior Messias

Lo stesso Massina, però, fin dall’inizio ha tradito i suoi, con un intervento grezzo su cross di Hernandez che ha regalato il terzo gol del Milan a Brahim Diaz (46). Ancora una volta è stato Rebic a riposarsi per San Siro (68°), prima di lasciare il posto a Olivier Giroud, uscito dalla panchina dopo gli spasmi muscolari in settimana. Anche i debuttanti Charles de Kettleri e Divock Origi hanno avuto un assaggio dell’atmosfera di San Siro a fine partita.

Come Rebic, il Milan ha mostrato le sue belle gambe e la voglia di mettersi in mostra senza risparmiare, dopo la fine della scorsa stagione coronando il 19° scudetto del club. Frecce arrivate spesso da sinistra grazie al già acuto Theo Hernandez, ma anche da destra con capitan David Calabria, dietro il calcio di rigore ad inizio partita (dopo l’intervento del VAR) e passando nel secondo gol.

READ  Un'altra vittoria convincente per Félix Auger-Aliassime

Ma quando si è trattato di difendere la porta di Mike Minan, i rossoneri – la miglior difesa della Serie A della scorsa stagione con il Napoli – sono stati meno attivi. Come le perdite di Rebic e Junior Messias sui due gol subiti. Anche la successiva rivale del Milan, l’Atalanta, ha iniziato vittorioso in Sampdoria (2-0). Il difensore della nazionale italiana Raphael Toloi (26) e il neo-bergamasco Ademola Lookmann, arrivato dal Lipsia a fine partita (90+5), si sono assicurati questo prezioso successo in apertura nonostante alcune preoccupazioni (i due cronisti colpiti dalla Samp).

You May Also Like

About the Author: Fina Lombardi

"Fanatico della cultura pop. Ninja zombi estremo. Scrittore professionista. Esperto di Internet".

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.