Il leone fugge dal circo italiano e vaga per la città per cinque ore prima di essere catturato

Il leone fugge dal circo italiano e vaga per la città per cinque ore prima di essere catturato

Sabato, Un leone adulto è scappato dal circo A Ladispoli (Italia), Vicino Romae commerciarono per cinque ore per le strade della città. Animale Alla fine è stato drogato e arrestato in serata.

Sabato ai residenti della città costiera è stato chiesto di restare a casa. Lo vediamo nei video riportati dai media italiani il Leone Vagando per le strade buie e deserte di Ladispoli, girovagando tra le auto parcheggiate nei centri abitati.

Volontariato?

Dopo il suo arresto, il suo proprietario, Ronnie Vassallo, responsabile degli animali al Ronnie Roller’s Circus, ha confermato che il leone di otto anni non rappresentava alcun pericolo. “Kemba ha incontrato persone in un ambiente a cui non era abituato… e non è successo niente”, ha detto alla radio.“Agenzia di stampa francese”.. Neppure per un attimo ebbe l’istinto di aggredire qualcuno. »

Piuttosto, il funzionario temeva per Assad se qualcuno gli avesse fatto del male “per paura o eccessivo entusiasmo”. Secondo lui, il gatto ha ricevuto solo una leggera dose di tranquillante e si è svegliato quasi immediatamente. I veterinari che lo hanno visitato hanno concluso che il suo viaggio non aveva causato effetti collaterali.

Per Ronnie Vassallo la fuga del leone non è solo un incidente. Afferma di aver controllato personalmente la gabbia del gatto un’ora prima che scappasse. Il manager sostiene che “tutto è andato bene”, rifiutandosi di denunciare possibili sabotaggi. “È molto strano.” Secondo l’uomo, le indagini sono in corso.

Il dibattito sugli animali da circo è stato rilanciato

Kimba è nato e cresciuto in cattività con i suoi due fratelli Zeus e Ivan e sua sorella Maya. Il circo conta nove gatti, tra cui tigri, ma anche elefanti, cammelli, cavalli e persino bisonti. L’OIPA ha risposto che l’incidente “evidenzia la pericolosità dei circhi con animali dal punto di vista della sicurezza pubblica”.

READ  Francia-Italia: Incontro con i fratelli Spangero a Vic-Vézensac

Ciò evidenzia anche “il disagio di queste povere creature costrette in cattività per divertimento”, prosegue l’associazione. Più di venti paesi europei hanno vietato o limitato severamente l’uso degli animali nei circhi. Per l’Italia non è così.

È stata elaborata una legge, ma il voto è stato rinviato quest’anno al 2024, secondo l’organizzazione per i diritti degli animali LAV, che stima che poco meno di 2.000 animali siano tenuti nei circhi in Italia. Il sindaco Ladispoli spera che questo incidente “servirà a sensibilizzare l’opinione pubblica e porrà finalmente fine allo sfruttamento degli animali nei circhi”.

You May Also Like

About the Author: Drina Lombardi

"Analista. Creatore. Fanatico di zombi. Appassionato di viaggi. Esperto di cultura pop. Appassionato di alcol".

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *