Il lavoro di Bucaille sul rapporto tra scienza e religione

Teheran (Ikna) – Maurice Boucay, un medico francese che ha studiato il Corano e altri testi religiosi, ha sottolineato il carattere divino e unico del Corano.

La discussione sui miracoli scientifici del Corano è iniziata con lo studioso egiziano contemporaneo Abd al-Razzaq Nawfal, discussione approfondita da Maurice Boukay, medico cattolico francese nei primi anni Cinquanta, per via del suo interesse per le scritture antiche.

Bukay era un medico privato del re Faisal dell’Arabia Saudita, ed è così che si è avvicinato al mondo arabo. Parlava correntemente la lingua araba e scrisse un libro intitolato “L’Injil, l’Injil e il Corano alla luce della scienza moderna”. Questo libro è stato tradotto in decine di lingue e stampato in centinaia di copie. Negli anni settanta interessava gran parte dei musulmani.

Dopo la sua pubblicazione, questo libro subì attacchi da parte di importanti riviste e riviste scientifiche che criticavano il desiderio dell’autore di collegare le teorie scientifiche al testo sacro.

Maurice Bucaille è uno dei pionieri nello studio dei miracoli scientifici del Sacro Corano. Per lui, lo stretto rapporto tra scienza e religione prova il carattere domestico del Corano e il suo accordo con la scienza moderna.

Bucay è nato il 19 luglio 1920 ed è morto il 17 febbraio 1988. Nel 1973 è stato nominato medico di famiglia del re Faisal dell’Arabia Saudita. Era anche un medico di alcuni membri della famiglia di Anwar Sadat, l’ex presidente dell’Egitto.

I suoi genitori erano francesi e cattolici. Dopo aver terminato il liceo, si iscrisse a un’università francese, si laureò in medicina e divenne uno dei più famosi chirurghi e orientalisti occidentali.

READ  Fiera della scienza: École Polytechnique sensibilizza i giovani all'ambiente

Si convertì all’Islam ei suoi scritti mostrarono il valore e lo status dell’Islam per gli occidentali e l’indiscutibile legame tra scienza e religione.

You May Also Like

About the Author: Malvolia Gallo

"Appassionato di alcol. Piantagrane. Introverso. Studente. Amante dei social media. Ninja del web. Fan del bacon. Lettore".

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.