Il gran tiro della Roma in Atalanta (4-1).

L’AS Roma, efficace e unita a Nadra in questa stagione, è riuscita a mettere a segno un superbo gol sabato in casa dell’Atalanta Bergamo (4-1), guidata dalla coppia di capocannonieri Tammy Abraham e Jordan Veretot dei grandi tempi. Questo frenaDare(La terza), dopo sei vittorie consecutive, avvicina l’Inter, capolista, al titolo onorifico di Campione d’Inverno. Sarà nelle tasche dei giocatori dell’Inter domenica sera se il Milan (il secondo) viene sconfitto dal Napoli ( il quarto) alla fine del diciottesimo giorno.

La Roma ha gestito una partita quasi perfetta, la migliore dell’epoca Mourinho È stato lanciato quest’estate, questa volta risparmiato per mancanza di disciplina, mancanza di successo o decisioni arbitrali offensive. Riguadagnando momentaneamente il quinto posto, è indietro di cinque punti dalla top 4.

L’apertura rapida della registrazione, dopo meno di un minuto, penetrando per tutto l’asselbrahim, ha posto le basi di questa bella serata per La Louve.

Poi i giallorossi si sono assestati bassi e compatti, difendendo alle 11 e uscendo risoluti contro di lui, somigliando finalmente alle squadre che Mourinho ama.

Zaniolo, che non fu avaro di tentativi di ritirata, trovò la station wagon: con un tacco, servi Giordania Veritot Che gli ha restituito la palla nello spazio per segnare il suo primo gol in campionato in questa stagione (27).

nella gabbia romana Roy Patriko Poi si è occupato delle pillole in primo piano Berat Gemsity (20 e), Tabacco Zapata (21) e Raphael Toloi (29e).

Contro questo muro romano, Gian Piero Gasperini Ha lanciato rapidamente un attaccante in più, Luis Morell (34). La scelta vincente da quando ha riportato indietro il colombiano”Dare“Nella partita poco prima della fine del primo tempo con l’aiuto di una deviazione Brian Crisanti (45 + 1 ora).

READ  Qualità non quantità?

Ma mentre l’Atalanta credeva di aver strappato il pareggio con un calcio d’angolo, il gol alla fine è stato respinto per fuorigioco (69), è stata la Roma a chiudere la gara.

Chris Smalling Ha ripreso per primo la punizione di Veritot, autore del suo secondo assist di giornata (72). Poi Abraham ha approfittato di un altro buon lavoro del nazionale francese per segnare il suo sesto gol in prima divisione (82).

You May Also Like

About the Author: Fina Lombardi

"Fanatico della cultura pop. Ninja zombi estremo. Scrittore professionista. Esperto di Internet".

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.