Il G7 esorta i talebani a revocare il divieto delle donne nelle ONG

Giovedì i capi diplomatici delle superpotenze del Gruppo dei Sette hanno invitato i talebani a revocare “urgentemente” il divieto di donne “irresponsabili e pericolose” che lavorano per organizzazioni non governative, che potrebbe colpire “milioni di afgani”.

In un comunicato stampa, i ministri degli Esteri del Gruppo dei Paesi industrializzati (Stati Uniti, Francia, Canada, Regno Unito, Germania, Italia e Giappone) hanno invitato i talebani a revocare con urgenza la loro decisione.

Dicono di essere “molto preoccupati” per un divieto irresponsabile e pericoloso […] Questo mette a rischio i milioni di afgani che dipendono dagli aiuti umanitari per la loro stessa sopravvivenza”.

I talebani, che hanno preso il potere a Kabul nell’agosto 2021 e la cui autorità non è riconosciuta dalla maggior parte della comunità internazionale, hanno vietato a donne e ragazze dopo pochi giorni di proseguire gli studi universitari e lavorare per ONG nazionali o internazionali.

Molte ONG dipendono dal loro personale femminile e non sarebbero in grado di operare senza di loro.

Lunedì diverse ONG hanno sospeso le loro attività lì dopo che i talebani hanno minacciato di revocare i permessi alle organizzazioni che non rispettavano il decreto.

Senza la partecipazione delle donne che svolgono un “ruolo centrale”, “le Ong non potranno raggiungere le persone più vulnerabili del Paese per fornire loro cibo, medicine, mezzi di sopravvivenza invernale e altri beni e servizi di cui hanno bisogno per vivere, ” dai ministri del G7. , a cui si sono uniti diversi Paesi tra cui Svizzera, Olanda, Danimarca e Australia.

Hanno denunciato che “i talebani continuano a mostrare il loro disprezzo per i diritti, le libertà e il benessere del popolo afghano, in particolare le donne e le ragazze, e la loro mancanza di interesse per le normali relazioni con la comunità internazionale”.

READ  Rad Hourani | “Il Quebec è casa mia! "

You May Also Like

About the Author: Malvolia Gallo

"Appassionato di alcol. Piantagrane. Introverso. Studente. Amante dei social media. Ninja del web. Fan del bacon. Lettore".

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.