Il duo di Haaland Foden è ancora affascinante

Non sorprende che il Manchester City abbia battuto il Southampton (4-0) e ancora una volta ha visto l’affascinante coppia Haaland-Foden essere decisiva sabato durante il Day 10 della Premier League inglese.

Il Chelsea ha confermato il suo nuovo livello battendo facilmente il Wolverhampton (3-0), mentre il Tottenham si è rassicurato battendo il Brighton (1-0).

Se tutti gli osservatori stavano guardando ogni mossa dell’attaccante norvegese Erling Haaland, allora Phil Foden era ancora una volta il bomber dei Citizens.

In un incontro a senso unico, il disco inglese ha rapidamente sollevato un grammo di suspense assistendo Joao Cancelo (20, 1-0) e poi ha concluso il nono assist stagionale di Kevin De Bruyne (32, 2-0). E domenica scorsa aveva già segnato una tripletta contro il Manchester United (6-3).

Erling Haaland – per il quale alcuni commentatori non menzionano più il suo nome quando descrivono le azioni, ma dicono semplicemente “lui” – ha migliorato nuovamente le sue statistiche nel secondo tempo, segnando il suo 20esimo gol in tutte le competizioni in soli due mesi (65, 4-0) .

Riyad Mahrez aveva già alzato il punteggio al rientro dagli spogliatoi (49° posto).

Questa grande vittoria permette al fuoriclasse inglese (33 gol in 9 partite) di riconquistare temporaneamente il primo posto (23 punti) in attesa del confronto di domenica tra Arsenal (21 punti) e Liverpool (10° con 10 punti).

Il primo riferimento per il Tottenham

Terzi in classifica (20 punti), con City e Arsenal in campo, gli Spurs hanno avuto un inizio di stagione soddisfacente in termini di risultati, tanto meno in termini di stile.

READ  Il Tottenham passa Manita all'Everton, Harry Kane batte Thierry Henry

La vittoria ottenuta a Brighton è diversa dalle precedenti ma è la prima contro una testa di serie nelle prime cinque, che è rimasta un buon risultato a Liverpool (3-3).

Questa vittoria è stata ottenuta anche dopo un notevole cambio tattico, passando dal 3-4-2-1 al 3-5-2, con il sacrificio di un giocatore offensivo. Alcuni ricorderanno che dopo un inizio di stagione fallito, Antonio Conte ha portato il Chelsea al titolo nel 2017 dopo un cambio tattico simile esattamente nello stesso periodo della stagione.

Ma il Tottenham ha ancora molto da dimostrare in termini di proposta di partita per dare una tale speranza ai propri fan.

Con solo Kane e Son in attacco, la rosa del tecnico italiano non ha dato molto da inizio stagione e deve ancora fare affidamento sulle sue grandi classiche per fare la differenza: cross di Son, colpo di testa di Kane, gol (22, 0-1).

Il Chelsea aumenta la sua velocità

Un mese dopo aver sostituito Thomas Tuchel, Graham Potter ha trovato la sua strada, con la terza vittoria consecutiva, contro il Wolverhampton in discesa.

Intensità, rotazione rapida, fantasia offensiva: i Blues hanno soffocato i Wolves, come hanno soffocato il Milan (3-0) mercoledì in Champions League.

Il colpo di testa di Kai Havertz su cross di Mason Mount arriva solo ai supplementari nel primo tempo (45+3), ma le occasioni in precedenza erano numerose.

Il Wolverhampton ha perso rapidamente le speranze nella ripresa, dopo un doppio match tra Pulisic e Mount, concluso dall’attaccante americano (54, 2-0). Poi i ragazzi di Graham Potter hanno lavorato senza difficoltà riuscendo anche a rimediare alla differenza reti a fine partita grazie ad Armando Bruja (89, 3-0).

READ  "Rest Marco", il senso di colpa di Ruthen dopo la sua lotta contro Verratti

Nonostante un inizio di stagione turbolento, il Chelsea ha consolidato il suo quarto posto (16 punti).

Da notare anche la nuova grande vittoria del Newcastle sul Brentford (5-1), che ha permesso ai Magpies di salire temporaneamente al quinto posto.

You May Also Like

About the Author: Fina Lombardi

"Fanatico della cultura pop. Ninja zombi estremo. Scrittore professionista. Esperto di Internet".

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.