Il DTN è sospeso per la ginnastica ritmica italiana

L’allenatrice della nazionale italiana di ginnastica ritmica, Emanuela Macarani, è stata sospesa giovedì dalla sua federazione dopo le accuse di pressioni e umiliazioni sul proprio peso da parte di ex atlete.

Il Presidente della Federazione Italiana Ginnastica (FGI), Gerardo Techi, ha annunciato giovedì in un comunicato stampa che Emanuela Macarani, DTN della squadra italiana di ginnastica ritmica, è stata sospesa dai suoi incarichi all’interno della direzione tecnica, mentre sono in corso le indagini sul suo comportamento. Una decisione che arriva pochi mesi dopo che diverse ex ginnaste hanno testimoniato Pressioni e umiliazioni legate al peso.

Il tecnico e la sua assistente, Olga Tisha, sono indagati dalla FGI e dalla Procura di Monza, a seguito delle accuse mosse dalle atlete. Così hanno detto tre ex campioni di ginnastica ritmica sulle colonne del quotidiano La Repubblica All’inizio di novembre hanno faticato quando si stavano allenando per il giro federale.

Il presidente della Federal Reserve prende il comandoSarà il presidente della FGI in persona a garantire l’interim mentre Emanuela McCarrani, seppur sollevata dall’incarico, continua ad allenare la squadra”. fino a quando il tribunale sportivo non prenderà la sua decisione..

Leggi anche: Tutte le notizie dalla palestra

In un’intervista ad un altro quotidiano italiano, il Corriere della SeraMartedì DTN ha negato di aver applicato pressioni psicologiche, affermando che le accuse provenivano da ginnaste confuse che non erano state selezionate per le squadre olimpiche. Ha ricevuto il sostegno dei genitori delle ginnaste che si allenano al Centro Nazionale, che hanno inviato una lettera al Presidente del Coni Giovanni Malago.

You May Also Like

About the Author: Fina Lombardi

"Fanatico della cultura pop. Ninja zombi estremo. Scrittore professionista. Esperto di Internet".

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.