Il consumo frequente di arachidi aumenta il rischio di malignità

Un nuovo studio scientifico suggerisce che sarebbe meglio per i malati di cancro limitare il più possibile il consumo di arachidi.

E se i malati di cancro dovessero ridurre le noccioline? Uno studio condotto da ricercatori dell’Università di Liverpool ha confermato che il consumo frequente di arachidi da parte dei malati di cancro può aumentare il rischio di diffusione del cancro. Questi risultati sono stati pubblicati in cancerogeno.

I ricercatori hanno scoperto che l’agglutinina delle arachidi (PNA) – una proteina legante i carboidrati che entra rapidamente nel flusso sanguigno dopo che le arachidi sono state consumate – interagisce con le cellule della parete dei vasi sanguigni per produrre molecole chiamate citochine. “Le citochine coinvolte, IL-6 e MCP-1, sono noti promotori di metastasi del cancro. L’aumento della produzione di citochine fa sì che altre cellule endoteliali esprimano più molecole di adesione alla superficie cellulare, rendendole più attraenti per le cellule tumorali circolanti e quindi potenzialmente promuovendo la metastasi.“, Astratto studio.

Sebbene siano ancora necessarie ulteriori ricerche e indagini, questi studi indicano che il consumo troppo frequente di arachidi da parte dei malati di cancro può aumentare il rischio di diffusione metastatica.Il professor Lu Gang Yu, coautore dello studio.

Aumento del rischio di metastasi

Prima di aggiungere:In modo rassicurante, un ampio studio statunitense non ha riportato alcun effetto significativo del consumo di arachidi sulla mortalità per cancro. In un altro studio, il consumo di arachidi non ha avuto effetti significativi sulla prognosi negli uomini con cancro alla prostata. Le concentrazioni di PNA sono state osservate solo transitoriamente circa 1 ora dopo l’ingestione di una dose elevata (250 g) di arachidi, quindi il normale consumo di arachidi può comportare concentrazioni più elevate di PNA. debole o innocuo“.

READ  Sylvain Nouvel: Testing Values, Immigration, and Science Fiction | Libri Arti | il Sole

Tuttavia, non esclude la possibilità che la glutenina circolante dopo un consumo eccessivo di arachidi abbia avuto un effetto significativo sulle cellule tumorali circolanti in quel momento, con conseguente aumento del rischio di metastasi. In attesa di ulteriori studi scientifici, si raccomanda pertanto ai malati di cancro di evitare un consumo eccessivo o frequente di arachidi.

Potrebbero interessarti anche questo contenuto:

You May Also Like

About the Author: Malvolia Gallo

"Appassionato di alcol. Piantagrane. Introverso. Studente. Amante dei social media. Ninja del web. Fan del bacon. Lettore."

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *