Il campione del mondo di tiro muore dopo essersi sparato accidentalmente allo stomaco

Il campione del mondo di tiro Christian Gilly è morto all’età di 19 anni, giovedì, dopo essersi sparato accidentalmente mentre cacciava con i suoi amici.

Terribile dramma in Italia. Christian Gilli, il campione del mondo juniores di tiro, è morto giovedì dopo essersi sparato accidentalmente durante una battuta di caccia con gli amici vicino a Pisa, in Italia. Nonostante il suo rapido trasferimento all’ospedale di Cesena (Toscana), i medici non sono riusciti a salvare il 19enne, che ha dovuto eseguire un’operazione d’urgenza per fermare l’emorragia.

Campione del mondo a squadre e a squadre miste

Christian Gilli, tiratore al piattello, stava cacciando con i suoi amici nel bosco di Montecatini Val di Cecina, in provincia di Pisa, quando si è accidentalmente sparato. “La squadra è stata incoronata campione del mondo ea squadre miste lo scorso ottobre, oltre alla medaglia d’oro e al terzo posto individuale ai Mondiali di Lima in Perù”, ha dichiarato lo scorso ottobre Luciano Rossi, presidente della Federazione Italiana Tiro a Segno. stampa italiana.

Christian Gilly ha brillato anche lo scorso maggio, vincendo la medaglia d’oro individuale, a squadre ea squadre miste ai Campionati Europei di Osijek, in Croazia.

READ  L'Inter pressa il Real Madrid, Haller veste l'Ajax

You May Also Like

About the Author: Fina Lombardi

"Fanatico della cultura pop. Ninja zombi estremo. Scrittore professionista. Esperto di Internet."

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *