Il briefing quotidiano delle notizie tunisine

AA/Tunisia

* Tunisia/ondata di freddo: il Ministero degli Affari Sociali prosegue il suo piano di intervento (AA)

Sabato, il Ministero degli affari sociali ha proseguito il suo piano di risposta all’emergenza ad Ain Dirham (nord-ovest) per far fronte all’ondata di freddo, nell’ambito dei suoi interventi periodici a beneficio delle famiglie e di fronte alle difficoltà di approvvigionamento alimentare in questa regione. E in molte altre province del paese.

Più di 150 aiuti (coperte di lana e generi alimentari) sono stati distribuiti ad Ain Dirham e circa 40 a Tabarka al 21 gennaio.

* Tunisia: rimozione riuscita di un tumore al fegato di una bambina di 6 anni (Mosaic FM)

L’équipe medica del Dipartimento di Chirurgia Pediatrica del Centro Ospedaliero Universitario Fattouma Bourguiba di Monastir è riuscita venerdì pomeriggio ad estrarre un tumore al fegato da una bambina di 6 anni.

Secondo un comunicato stampa pubblicato sabato dal Ministero della Salute, questo delicato e complesso intervento chirurgico è stato eseguito da un’équipe medica tunisina guidata dal professor Mohsen Belghith e con la partecipazione del dottor Christophe Chardot, specialista in chirurgia pediatrica e trapianto di organi all’ospedale. L’ospedale Necker in Francia ha un accordo con CHU Fattouma Bourguiba nel campo della formazione medica e chirurgica.

In questa occasione, il Ministero ha accolto con favore questo nuovo successo medico, che è il primo del suo genere in Tunisia.

* L’Ordine degli avvocati risponde alla condanna di Makhlouf e Zagroba (e sembra)

Oggi, domenica, il Consiglio regionale dell’Ordine degli avvocati tunisino ha risposto alla condanna e alla sospensione degli avvocati Seif Eddine Makhlouf e Mehdi Zagrouba, condannati rispettivamente a quattordici e 11 mesi di reclusione, più cinque anni di reclusione.

READ  La moglie di Vialli: 'Siamo devastati, grazie per l'affetto e il sostegno'

Il Consiglio ha denunciato la sentenza emessa dalla Corte militare d’appello di Tunisi, definendola ingiusta e considerandola un attacco all’indipendenza della professione.

L’Ordine degli avvocati ha ritenuto che la comparizione di civili davanti ai tribunali militari costituisca un ostacolo ai principi del giusto processo e una violazione dei diritti e delle libertà.

* La Francia non è più il principale partner commerciale della Tunisia (Webmanager)

L’Italia è diventata il primo partner commerciale della Tunisia in termini di volume di scambi nel 2022, superando la Francia, secondo una nota pubblicata dall’Osservatorio economico tunisino (Ote), intitolata “Oltre i numeri”.

Infatti, l’Italia è diventata il principale fornitore della Tunisia nel 2017, davanti alla Francia, e poi la Cina ha superato la Francia nel 2022, diventando il secondo fornitore del Paese.


Solo una parte dei messaggi inviati, che l’Agenzia Anadolu trasmette ai suoi abbonati tramite il Sistema di radiodiffusione interno (HAS), viene trasmessa sul sito web di AA, in forma abbreviata. Contattaci per iscriverti.

You May Also Like

About the Author: Malvolia Gallo

"Appassionato di alcol. Piantagrane. Introverso. Studente. Amante dei social media. Ninja del web. Fan del bacon. Lettore".

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.