I segreti di Catherine Deneuve di Antoine de Cayonce

Catherine Deneuve e Antoine de Cayons. Canale + / Flab Prod

video – In questa intervista andata in onda domenica su Canal+, l’attrice ha riscosso parecchio scalpore alla Mostra del Cinema di Venezia, perché ricorda il suo buon gusto per la fotografia.

Guardi i tuoi filmL’attrice sorrise ad Antoine de Cayons. Non solo non le piace molto vedersi sullo schermo, non è abituata a tornare al passato, ma soprattutto Catherine Deneuve è molto impegnata. Al cinema, vai a vedere gli altri. Dopo aver attraversato il lago per ricevere un Leone d’Oro onorario, la modella degli anni ’70 è riuscita a trovare il tempo per chiacchierare con l’ospite di Canal +, che ovviamente aveva un appuntamento al cinema. Questo scambio di dieci minuti sarà trasmesso in chiaro domenica 11 settembre alle 12:45 su “Mostra, A Few Days in Venice”. Il giorno dopo la cerimonia di chiusura assisteremo sabato alle 19 su Canal + Cinéma.

In Rossellini, Di Sica, Dino Rizzi – con cui sono stato in tournée (In Lost Souls 1977, ndr) –C’è un certo senso di ironia, verità e vita”., conferma la maggior parte delle attrici francesi. La prima incursione nelle Alpi risale ai suoi vent’anni: Con amore e rabbiaDove ha risposto a Sami Fry. in Lisa Da Marco Ferreri si trasforma in una meravigliosa schiava di Mastroianni – suo compagno in città – bruciato dal sole. C’era anche la commedia A patto che sia una ragazza di Mario Moncelli.

Presentandole il Leone d’Oro onorario, Catherine Deneuve ricorderà in particolare l’elogio funebre composto da Arnaud Desplechin, che l’ha interpretata in due dei suoi film. “Ti ribelli, la tua giustizia era la nostra bandiera (…) Sei il mio eroe, il mio eroe‘, si legge sul palco il regista, e si pensa alle parole di Depardieu a Deneuve:Tu sei l’uomo che voglio essereDavanti ad Antoine de Cuisse, Deneuve condivide umilmente i suoi sentimenti: “Era carino, ha molto talento. Che bella sceneggiatura, è fantastica“.

brama, perché?

Il suo premio, Catherine Deneuve, vorrebbe dedicarlo all’Ucraina. “Se dovessi farlo pubblicamente, sarebbe per l’Ucraina, sì”, ripetendo colei che ha esposto, sul lago, una bandierina azzurra e gialla in tinta con il suo vestito. Come a Cannes, Volodymyr Zelensky, inoltre, ha preso d’assalto la cerimonia di apertura della Mostra, incoraggiando a non ” Non dimenticare “ la guerra che “Non gli ultimi 120 minuti, ma per 189 giorni”… Nel 2016 la musa Truffaut ha dedicato il Premio Lumière a tutti gli agricoltori francesi.

Su Canal +, Catherine Deneuve risponde razionalmente alle domande. Con quel tipo di moderazione che la contraddistingue. De Caunes lo analizza così: “Gli ho fatto nascere Perifrase. Questo è ciò che amo di lei. Caterina è la seconda regina regnante più lunga, quindi perché preoccuparsi? Spero, inoltre, di raggiungere questa saggezza un giorno…”

L’attrice non paga con nostalgia: “Sono così triste così… non penso molto al passato”abbracciando nell’intervista. Il cinema ha sempre fatto parte della mia vita. La vedremo presto in due lungometraggi. Biografia di Bernadette Chirac. E il uccelli divertentiUna macchina da presa femminile, prodotta da Scorsese e diretta dagli autori del film Noi siamo i lupiuscito nel 2018. “Catherine è un’attrice che ti stupisce sempreDe Caunes riassume, Non metti mai le pompe nello stesso posto.»

READ  Documentario | Si aprirà il film italiano Futura RIDM

You May Also Like

About the Author: Drina Lombardi

"Analista. Creatore. Fanatico di zombi. Appassionato di viaggi. Esperto di cultura pop. Appassionato di alcol".

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.